Regione

Nasce il Centro studi longobardi, con Castelseprio e Gornate

longo“È con grande soddisfazione che annuncio l’istituzione della nuova associazione culturale ‘Centro Studi Longobardi’ di cui Regione Lombardia sarà capofila, e dove la Provincia di Varese e i comuni di Castelseprio e Gornate Olona partecipano come soci fondatori. La scelta di coinvolgere prioritariamente questi enti nasce dalla nostra volontà di collaborare sin da subito con territori in cui è presente un sito già riconosciuto dall’Unesco”. Così l’assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia, Cristina Cappellini, annuncia la nascita della nuova associazione culturale avvenuta oggi presso i suoi uffici di Regione Lombardia e che avrà come sede istituzionale il prestigioso Palazzo Bagatti Valsecchi.

“Abbiamo deciso di istituire questa nuova associazione – continua l’assessore – per valorizzare in diversi modi le numerose testimonianze, i luoghi e gli aspetti storici che il mondo longobardo ci ha tramandato nei secoli, con particolare attenzione al territorio lombardo”.

“L’altro territorio, quello bresciano – ha continuato ancora l’assessore -, che può entrare sin da subito a far parte dell’associazione, in qualità di socio fondatore, dovrà concludere la propria adesione nei prossimi mesi”. “La nostra idea ino  ltre – ha concluso l’assessore Cappellini – è quella di estendere il più possibile questa iniziativa alle tante realtà lombarde coinvolte dalle testimonianze della civiltà longobarda”.

 

1 ottobre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Nasce il Centro studi longobardi, con Castelseprio e Gornate

  1. Padania celtica e germanica - Pagina 17 il 4 ottobre 2014, ore 00:32

    […] […]

Rispondi

 
 
kaiser jobs