Varese

Provincia di Varese, Gunnar Vincenzi: “la mia candidatura parte dal territorio”

Gunnar Vincenzi, candidato alla presidenza   della Provincia di Varese

Gunnar Vincenzi, candidato alla presidenza della Provincia di Varese

Come già era accaduto per la presentazione del candidato presidente della Provincia sostenuto dal centrodestra, anche il candidato del centrosinistra, Nicola Gunnar Vincenzi, primo cittadino di Cantello, si rimarca il carattere “civico” della candidatura. “La mia candidatura è partita dal territorio – dice Vincenzi -, dagli amministratori locali civici e di centrosinistra. Non è una candidatura politica. Le forze politiche hanno preso atto della mia candidatura, si sono messe a servizio, consapevoli che il ruolo fondamentale spetta ai Comuni, agli amministratori locali, non ai partiti”.

Accanto a Gunnar Vincenzi che, a differenza della Alberio, ha presentato la sua candidatura in una delle sale di Villa Recalcati, la sede contesa dai due candidati presidenti, ci sono i rappresentanti delle due liste che lo sostengono: una lista di centrosinistra, “Civici e Democratici”, e una lista più vicina all’Ncd, “Insieme per una provincia civica”. “Le due liste che mi appoggiano sono civiche – dichiara polemicamente il candidato del centrosinistra -, mentre una delle due liste che sostengono la mia avversaria porta nel simbolo Alberto da Giussano”.

“Se sarò eletto presidente – continua Vincenzi – faremo cose importanti per il nostro territorio, senza pensare che ci siano Comuni di serie A e Comuni di serie B”. “Fondamentale è l’ascolto – ribadisce il candidato presidente -, e avrò la massima disponibilità nei confronti di tutti. Ma per quanto riguarda le nomine, pur confrontandomi con amministratori e forze politiche, state certi che punterò sulla competenza delle persone”.

 

24 settembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs