Varese

Varese, Volandia capofila del maxi-progetto provinciale per Expo

Marco Reguzzoni

Marco Reguzzoni

Si chiama “Gran Tour Expo” il maxi progetto lanciato questa mattina alle Ville Ponti in vista di Expo 2015. Forse avrà anche come sottotitolo “Terra dei Laghi” (forse, pare che su questo non ci sia ancora accordo). Certamente è un progetto da poco meno di 6 milioni di euro. Così, messi da parte Chiara e i caffè da prendere da noi, sono state scoperte le carte su quella che è, al momento, la proposta con cui il territorio provinciale di Varese entra in campo per conquistare le risorse messe a disposizione dal Pirellone con il Bando Fondo Expo. Dopo un collegamento in videoconferenza con il Pirellone, si è entrati nel merito.

Al centro dell’attenzione delle province lombarde il mega-finanziamento regionale di 10 milioni di euro, 3 da spendere nel 2014 e 7 il prossimo anno.

Sarà dura la battaglia: competitors di Varese saranno province come Como o Mantova, che stanno correndo da tempo sul fronte Expo. Ciò che più è rilevante nel caso di “Gran Tour Expo” la rete tra Varese, Busto Arsizio, Gallarate, che del protocollo d’intesa sono soggetti promotori. A loro si aggiunge Volandia, il grande parco e museo del volo di Somma Lombardo, gestito da una fondazione di cui è presidente Marco Reguzzoni. Proprio a Volandia, come è stato ribadito oggi alle Ville Ponti, è stato affidato il ruolo di capofila del progetto. Nei prossimi giorni si capirà se entreranno nella cabina di regia anche la Provincia di Varese e Promovarese, azienda speciale della Camera di Commercio di Varese.

Come spiega l’assessore a Promozione del territorio e Commercio del Comune di Varese, Sergio Ghiringhelli, “si tratta di fare massa critica per gestire al meglio i vari contenuti, le eccellenze del territorio, cioè i siti Unesco, musei, enogastronomia, grande sport”. Un protocollo di intesa a cui dovranno aderire i Comuni del Varesotto, le realtà private, i protagonisti del territorio. Già stabiliti i vari step: dal primo ottobre al 31 gennaio grande operazione di informazione e sensibilizzazione. Poi altre due fasi, in cui il progetto sarà messo a regime.

 

 

 

 

22 settembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs