Varese

Varese, nella Caserma Garibaldi? La Biblioteca civica e una libreria

La Biblioteca Civica ha celebrato i suoi 100 anni

La Biblioteca Civica ha celebrato i suoi 100 anni

Ieri, alla celebrazione del centenario della Biblioteca Civica di Varese, tanti i momenti di dibattito e di cultura. Ma a imporsi all’attenzione dei presenti in Sala Morselli è la dichiarazione del sindaco Attillio Fontana: “La Biblioteca Civica potrà essere ospitata alla Caserma Garibaldi”. Una risposta all’esigenza di più spazio per utenti e libri che da tempo viene espressa in città. Una bella notizia.

Ne parliamo oggi con lo stesso Fontana: “Stiamo pensando ad un mix tra pubblico e privato, nel senso che nell’ex Caserma potremo ospitare la Biblioteca Civica, ma anche strutture private, le librerie. Insomma, vicino alla Civica potremo mettere, ad esempio, la Libreria Feltrinelli…Ma per ora si tratta di ipotesi”.

Un tema interessante, su cui chiamiamo in causa anche l’assessore alla Cultura, il forzista Simone Longhini, che conferma il progetto. “La nostra idea – dice Longhini – è quella di realizzare un grande Polo della Cultura a Varese…A tale proposito stiamo pensando ad un’Aula studi, partendo dalla realtà, già gestita dagli studenti, dell’Aula Forzinetti. Tenere aperta e frequentata la struttura anche di sera significa impedire presenze sgradevoli senza per questo militarizzare la piazza”.

Longhini conferma la volontà di spostare nella Caserma anche la Biblioteca Civica e la Biblioteca dei Ragazzi, oggi a Biumo Inferiore. Si sta pensando anche al trasferimento della sede di Varesecorsi. Infine affiancare agli spazi pubblici un privato che opera nella cultura: “Sì, una libreria, magari con un bar e dei tavolini all’aperto, sotto il colonnato che verrà mantenuto”.

21 settembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs