Varese

Varese, evitare contatti con acque del Lago. Presenti alghe tossiche

lago_vareseIl sindaco Attilio Fontana ha firmato questa mattina un provvedimento per avvisare la cittadinanza che, in prossimità delle sponde (nel territorio comunale) caratterizzate dalla presenza di fioriture di alghe, soprattutto se accompagnate da schiume, ”dovranno essere evitati contatti diretti e prolungati con le acque del lago di Varese”.

L’Asl nei giorni scorsi ha eseguito controlli analitici di natura tossicologica e microbiologica che hanno evidenziato una significativa presenza di cianobatteri (alghe potenzialmente tossiche),pur in assenza di livelli di tossine algali pericolosi per la salute umana.

 L’avviso di carattere precauzionale è stato predisposto “considerato che i cianobatteri possono produrre tossine pericolose che possono manifestare effetti indesiderati sulla salute umana, di diversa natura a seconda delle concentrazioni e delle vie di esposizione (dermatite, irritazione oculare e delle vie aeree, fenomeni gastroenterici, quali nausea, vomito e diarrea, difficoltà respiratorie, cefalea, febbre, …), a seguito di esposizione per contatto diretto, inalazione di materiale aerosolizzato (soprattutto nei soggetti allergici) e ingestione involontaria di acqua contaminata”.

19 settembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs