Regione

Scozia, bruciante sconfitta del sì. Il Pd Alfieri: una lezione per Maroni

scozianoEclatante il risultato del referendum per l’indipendenza della Scozia. All’indomani di numeri e percentuali, prende la parola il segretario regionale del Pd, Alessandro Alfieri.

“Un risultato che ha dichiarato la sconfitta della linea secessionista, emulata dalla Lega. Si rafforzano invece l’idea della costruzione degli Stati Uniti d’Europa e il riconoscimento delle autonomie locali”.

Continua Alfieri: “E’ tempo che la Lega smetta con le inutili derive indipendentiste, perché non ha senso buttare via 30 milioni di euro. La Lombardia può essere protagonista dentro il cantiere delle riforme costituzionali voluto dal PD di Renzi”.

“Abbiamo di fronte a noi un’occasione straordinaria, anche grazie all’iter di revisione del Titolo V, già approvato al Senato e ora in discussione alla Camera. Quella – rimarca Alfieri – è la via per avere concretamente e in tempi rapidi un risultato. La strada è quella del federalismo differenziato: se alcune regioni sono in grado di svolgere meglio le funzioni, è giusto che siano messe nelle condizioni di poterlo fare”.

 

19 settembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs