Varese

Varese, “Mia cara Mimì live”, serata per la casa rifugio per donne maltrattate

La presentazione dell'evento in Comune a Varese

La presentazione dell’evento in Comune a Varese

A breve distanza da un altro spettacolo di successo ispirato al volume di Aldo Nove, arriva a Varese un altro spettacolo che affronta la tormentata vita di Mia Martini. Venerdì 26 settembre 2014, presso il Teatro Apollonio  a Varese si svolgerà la serata dal titolo “Mia cara Mimì live … il volo dell’amore”, organizzato da 23&venti, con la direzione artistica di Raffaele Pandolfi e il patrocinio della Provincia di Varese e della Consulta Femminile Provinciale e la collaborazione del Comune di Varese.

La serata benefica di raccolta fondi per la Casa Rifugio di Varese – in collaborazione con la Fondazione Felicita Morandi – nasce con l’obiettivo preciso di unire l’arte e la solidarietà, la musica di una grande artista e il sostegno alle donne vittime di violenza, il ricordo di “Una” e il futuro di “Tante”.

Come è stato spiegato ieri una presentazione in Comune, alla quale hanno partecipato gli assessori alla Cultura Longhini e a Persona e Famiglia Angelini, sul palco dell’Apollonio si alterneranno diversi momenti pensati per condurre il pubblico attraverso un percorso ideale che possa mettere in luce sia le reali problematiche legate al mondo femminile – violenza domestica, stalking, femminicidio ecc – sia le iniziative di sostegno concreto per dare una nuova speranza alle donne: dalle 19.30 sarà possibile visitare nel foyer del Teatro i punti informativi delle associazioni attive sul territorio per la tutela ed il supporto delle donne vittime di violenza; saranno inoltre presenti 2 operatrici shiatsu che metteranno gratuitamente a disposizione dei trattamenti da 15’ dietro ad una donazione libera a favore della Casa Rifugio.

Alle 20.30 si terrà il dibattito “Donna che non sente più dolore: contro la violenza sul ring con te!”  a cui interverranno Giovanna Scienza, Presidente Fondazione Felicita Morandi, Elena Sartorio, Presidente Consulta Femminile Provinciale, Gabriella Sbreviglieri, referente regionale dei Centri Anti Violenza, Silvia Carozzo, Dirigente della Squadra Mobile della Questura di Varese, e l’attrice Elisabetta Pellini; a seguire i saluti istituzionali, la presentazione di “Semplicemente Mia” per la regia di Michele Todisco (che sarà in scena al Teatro Nuovo di Varese il 2 ottobre) e – alle ore 21.30 – “Mia cara Mimì Live…il volo dell’amore”.

Il live, che vede l’alternarsi sul palco di cinque professionisti della musica e del musical theatre (Stefania Fratepietro,Emanuele Lucas, Davide Misiano, Valeria Monetti e Raffaele Pandolfi) e quattro ballerini (Federica D’Aversa,Nello Giglio, Sara Giorgetti e Alessandro Puccinelli) magistralmente coreografati da Lorena Noce, è un susseguirsi di duetti, assoli e pezzi corali in una suggestiva ed emozionante carrellata dei brani più conosciuti di Mimì.

Una serata che, intrecciando l’intimità della danza e il calore delle voci, diventerà non solo un vero e proprio omaggio a una cantautrice speciale, ma anche un evento unico capace di raccontare una vita normalmente straordinaria, vissuta appieno tra mille difficoltà con un’anima graffiata e una voce graffiante. “Mia cara Mimì Live…il volo dell’amore” sarà un “non luogo” in cui immergersi.

 

18 settembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs