Varese

Varese, Michele resta sul cipresso numero 9. Tanti i varesini che tifano per lui

Michele Forzinetti sull'albero

Michele Forzinetti sull’albero

. Una battaglia che il giovane poeta-climber sta conducendo sul cipresso numero 9 sostenuto e apprezzato dai tanti varesini che si recano alle radici dell’albero per esprimere la loro solidarietà e per firmare l’appello a bloccare l’iniziativa del taglio degli alberi.

“Continuerò ancora la mia battaglia, almeno fino a giovedì prossimo, quando si riunirà il Consiglio comunale di Varese – spiega dall’albero Forzinetti -. E quando scenderò dall’albero mi recherò prima in Consiglio e poi alla manifestazione in difesa dei cipressi. Ma poi mi riposerò per un giorno intero…”. E’ stato visitato dal medico Corbetta, che lo ha trovato in buone condizioni, pur notando che la pressione minima un po’ alta. Michele confessa di fare fatica a dormire, ma ciò che più teme è la pioggia e il brutto tempo.

Tante le visite ieri a Michele, e tra queste la visita di Gisa Legatti, che ha lasciato su un cartello un suo pensiero e si è congratulata con Michele per la sua iniziativa.

Si è recato a parlare con lui anche il capogruppo Pd, Fabrizio Mirabelli: “Il Pd è al fianco del ragazzo e sostiene la battaglia a difesa dei cipressi. Mi auguro – continua Mirabelli – che tutto l’amore dimostrato dai varesini per il patrimonio verde della città faccia cambiare idea all’assessore”.

FOTO

16 settembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs