Varese

Varese, al Festival dei Talenti finalissima con cantanti cover e inediti

Le Unio, una delle  rivelazioni del Festival

Le Unio, una delle rivelazioni del Festival

Doppia finale per il Festival dei Talenti, al Teatro Apollonio di Varese, che ieri sera ha ospitato la premiazione dei nuovi talenti saliti sul podio. Due le categorie in lizza: Canto Inedito e Canto Cover, che sono state giudicate da una giuria tecnica guidata da Fabio Gangi. Sul palco, a condurre le due serate finali, il comico Duilio Martina.

Alla seconda edizione di una manifestazione che, come dice il patron Leandro Ungaro, “più che un concorso è una vetrina a disposizione delle nuove promesse dello spettacolo”. Lo stesso Ungaro ha annunciato dal palco i prossimi due appuntamenti: a fine ottobre il Festival della Danza con le scuole di danza (saranno quest’anno due le serate, raddoppiate rispetto all’anno scorso) e più avanti una serata dedicata ai talenti di Arti varie. Più volte, inoltre, è stata citata l’Academy collegata al festival, una delle iniziative che prenderanno corpo in futuro.

Per quanto riguarda le esibizioni, ieri sera sono saliti sul palco artisti che hanno dato vita a momenti molto diversi tra loro. Ci sono stati solisti, artisti in duo, band, una varietà che ha sempre contraddistinto la manifestazione.

Vittoria tutta al maschile, quella che è stata decretata dalla giuria: il Canto Cover ha visto salire sul gradino più alto Timothy Pagani, che ha proposto un brano del film di Tim Burton “The Nightmare Before Christmas”, mentre il primo posto del Canto Inedito è stato conquistato da Sandro Malva. Tra gli artisti che si sono esibiti ieri sera vanno segnalate le Unio, due ragazze una calabrese e una moldava, Francesca Parrotta e Natalia Carpenco, che si esibiscono, una alla voce e una al violino elettrico con un look anni Cinquanta. Al loro attivo anche una esibizione a Castrocaro. Da non perdere di vista.

 

7 settembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs