Varese

Varese, un diciottenne il misterioso arciere di via Mazzini

arcoNel pomeriggio di ieri 4 settembre, la polizia di stato è intervenuta in via Mazzini allertata da una passante pericolosamente sfiorata da una freccia scoccata da un arco. Gli agenti, intervenuti sul posto, hanno rinvenuto a terra altre frecce della stessa tipologia appurando che ignoti avevano utilizzato un arco professionale scoccando più frecce sulla pubblica via, in modo pericoloso per l’incolumità dei passanti.

Attuate tutte le cautele del caso, considerata la pericolosità della situazione, gli agenti hanno effettuato delle analisi balistiche per comprendere l’origine dei lanci.

Grazie alle indagini balistiche ed alle testimonianze dei passanti hanno in breve individuato la provenienza dei lanci pericolosi: la finestra di un appartamento.

Perquisito il domicilio è stato rinvenuto e sequestrato l’arco e individuato l’autore dei lanci, un diciottenne italiano incensurato che ha ammesso tutto e riferito di aver effettuato i lanci per errore, avendo posizionato un bersaglio al centro di una finestra aperta che affaccia sulla pubblica via ed effettuato dei tiri per esercitarsi con l’arco.

Il giovane è stato denunciato a piede libero per lancio pericoloso di oggetti.

5 settembre 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs