Politica

Federica Mogherini nuova “Lady Pesc”. La Pd Gadda: ottima notizia

bruxelles_commissione_ue_296Federica Mogherini è il nuovo ministro degli Esteri dell’Unione Europea. La titolare della Farnesina è stata nominata “Lady Pesc”, ossia Alto rappresentante dell’Ue per la politica estera e di sicurezza comune. Lo ha confermato il presidente uscente del Consiglio europeo, Herman Van Rompuy. Il vertice straordinario di Bruxelles che si è tenuto oggi (all’ordine del giorno oltre alle nomine anche la questione dell’Ucraina) ha inoltre scelto al posto dello stesso Van Rompuy il premier polacco, Donald Tusk.

“Un’ottima notizia per l’Europa e per l’Italia. Un esponente del nostro paese ottiene uno degli incarichi più prestigiosi all’interno delle istituzioni comunitarie, rafforzando così la credibilità e l’autorevolezza dell’Italia all’interno dell’Unione europea”, dichiara la deputata Pd Maria Chiara Gadda. “La nomina proposta dal governo Renzi  per uno dei due incarichi apicali discussi al Consiglio Europeo di oggi è stata condivisa all’unanimità dai 28 capi di stato e di governo dei paesi membri UE. La nomina del nostro ministro degli Esteri, insieme al nuovo presidente del Consiglio Europeo, il premier polacco Donald Tusk, è stato un bel segnale di compattezza lanciato dall’Europa dopo una lunga discussione”.

“Federica  Mogherini – continua la Gadda – ottiene così un incarico di grande responsabilità, reso ancora più rilevante dallo scenario internazionale attuale. I conflitti che si stanno svolgendo ai confini dell’UE rimarcano come ci sia bisogno di un maggior peso politico dell’Europa. L’UE deve essere più attiva in particolare nei nostri confini, ad Est, nel Medio oriente così come nel Mediterraneo. Maggior attenzione verso l’area del Mediterraneo significa anche  nuove e più condivise politiche di gestione dell’immigrazione e dell’accoglienza, di cui tutta l’Unione è chiamata a farsi carico. Il nostro ministro degli Esteri porterà a Bruxelles la carica di innovazione e rinnovamento che ha espresso in questi mesi il governo Renzi.  La nomina più importante ottenuta dal Pse è stata attribuita ad una giovane ma già autorevole esponente del Partito Democratico, un motivo di soddisfazione per chi milita nella formazione più importante del centrosinistra europeo”.

 

30 agosto 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

 
 
kaiser jobs