Arcumeggia

“Interpretando suoni e luoghi”, un magnifico Mozart ad Arcumeggia

Violino

Appuntamento di fine estate ad Arcumeggia per “Interpretando suoni e luoghi…e sapori” 2014, organizzato dalla Comunità Montana del Piambello e dalla Comunità Montana Valli del Verbano con con il contributo della Provincia di Varese e il patrocinio dell’Agenzia del Turismo e, per questo concerto, della Fondazione Cariplo e del Circuito culturale Valli del Verbano.

Domenica 31 Agosto alle ore 16 nella chiesa parrocchiale all’ingresso del Paese Dipinto, avremo infatti l’occasione di ascoltare il duo formato da Silvano Minella al violino e Flavia Brunetto al pianoforte che eseguiranno un programma in linea con il bel contesto naturalistico del paesaggio. Oltre alla solare sonata K454 di Mozart e alla sonata op 13 di Grieg, eseguiranno infatti anche la sonata in fa maggiore di Beethoven, più conosciuta come “la primavera”.

Già Violino di Spalla di importanti orchestre, Silvano Minella ha fatto parte dei più noti ensembles (Virtuosi di Roma, Masterplayers, Società Corelli, Ensemble Garbarino, Sestetto Italiano) ed è stato ospite dei più famosi teatri del mondo, dalla Carnegie Hall di New York al Teatro alla Scala di Milano, e dei più noti festival in tutta Europa, Canada, Stati Uniti, Brasile e Australia come solista, in duo, con il Nuovo Trio Fauré e con i complessi cameristici “I Solisti di Milano” e ”I Solisti di Cremona”.

Flavia Brunetto, conclusi con il massimo dei voti gli studi al Conservatorio di Musica di Udine, si è contemporaneamente laureata in lettere classiche presso l’Università di Trieste con il massimo dei voti e la lode perfezionandosi poi con illustri pianisti quali M. Horszowski, J. Demus, W. Panhofer e M. Campanella. Affermatasi in diversi concorsi, ha effettuato numerose registrazioni televisive e radiofoniche ed ha tenuto concerti in tutta Europa, Cina, Giappone e Stati Uniti (Tokyo, Pechino, Monaco, Vienna, Lubiana, Salisburgo, Barcellona ecc.) come solista e con prestigiose orchestre tra cui l’Orchestra Filarmonica di Zagabria, l’Orchestra di San Pietroburgo, l’Orchestra di Padova e del Veneto, l’Orchestra di Madrid, il Collegium Musicum, il Tokyo Strings Ensemble.

Un concerto da non perdere. Sul sagrasto della chiesa, tempo permettendo, sarà inoltre possibile visitare la mostra “farfalle e piccole ali ci insegnano” a cura di Danilo Bertolini.

Ingresso libero.

Programma

WOLFGANG AMADEUS MOZART

Sonata in si bemolle maggiore

KV 454

Largo – Allegro

Andante

Allegretto

LUDWIG van BEETHOVEN

Sonata in fa maggiore op. 24

Allegro giusto

Adagio molto espressivo

Scherzo – Allegro molto

Rondò – Allegro ma non troppo

EDVARD GRIEG

Sonata in sol maggiore op.13

Lento doloroso – Allegro vivace

Allegretto tranquillo

Allegro animato

 

28 agosto 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a ““Interpretando suoni e luoghi”, un magnifico Mozart ad Arcumeggia

  1. Menta e Rosmarino il 29 agosto 2014, ore 08:26

    […] Continua […]

Rispondi

 
 
kaiser jobs