Gazzada

Gazzada, al via la XXXVI Settimana europea. Obiettivo: Maghreb

Villa Cagnola

Villa Cagnola

Martedì 2 settembre si apre la V Settimana sulla storia religiosa euro-mediterranea della Fondazione Ambrosiana Paolo VI è dedicata a Cartagine e ai territori ad essa anticamente legati: territori in età romana profondamente cristianizzati e nei quali dal sec. VII i conquistatori arabi hanno determinato una capillare diffusione dell’Islam.

I lavori congressuali offriranno un’organica visione, in merito alle evoluzioni istituzionali, religiose e culturali, che hanno caratterizzato la storia e la realtà antropologica dell’Africa mediterranea, a partire dalla fase punica fino ad oggi.

Nell’Africa proconsolare, infatti, si sono avviate le traduzioni latine delle Sacre Scritture e si sono venute dispiegando le riflessioni di Tertulliano, Cipriano, Agostino, da cui le Chiese latine hanno attinto le categorie teologiche di «sostanza» e «persona», sulle quali tuttora poggia il discorso dottrinale in Occidente; la stessa elaborazione canonica ha trovato nelle raccolte africane e in opere, quali quelle di Fulgenzio Ferrando e di Cresconio, punti di riferimento imprescindibili.

La realtà islamica, che è subentrata, ha assunto a sua volta una straordinaria importanza sia in rapporto all’insediamento islamico in terra europea, nella penisola iberica e in Sicilia, sia con riferimento alla penetrazione dell’Islam nel continente sub-sahariano.

Per offrire una più consapevole lettura del presente e della sua articolata complessità, oltre all’affascinante percorso conoscitivo del convegno, la serata di venerdì 5 settembre (ore 21, a libera partecipazione) sarà dedicata a Popoli e religioni nel Maghreb oggi, con la testimonianza di p. Silvano Zoccarato (Touggourt, Algeria) su Il deserto e la ricerca di Dio e la relazione di p. Samir Khalil Samir (Beirut) su Società, religioni e istituzioni politiche: il contesto attuale nordafricano.

La Settimana – valida quale corso di aggiornamento per insegnanti di ogni ordine e grado e per insegnanti di religione – è realizzata in collaborazione con l’Università Cattolica del Sacro Cuore, con il patronato della Regione Lombardia, con il patrocinio e il sostegno della Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus, con posti gratuiti per giovani ricercatori offerti dalla Fondazione Famiglia Legnanese e Fondazione Maria Giussani Bernasconi (per iscrizioni e informazioni: Fondazione Ambrosiana Paolo VI, tel. 0332 462104 – fapgazzada@tin.it).

26 agosto 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs