Regione

Regione, il Pirellone festeggia i borghi più belli. Curiglia nel Varesotto

curiglia“Un importante Festival a cui prenderò parte perché la valorizzazione dei ‘Borghi più belli’ si inserisce nel percorso avviato, in questo senso, dal mio assessorato e si collega anche, visto il tema scelto dell’acqua, all’Expo”. L’ha detto Cristina Cappellini, assessore alle Culture, Identità e Autonomie di Regione Lombardia presentando la IX edizione del Festival nazionale dei ‘Borghi più belli d’Italia’ che si svolgerà, dal 4 al 7 settembre a Monte Isola e Bienno (provincia di Brescia) e Lovere (Bergamo).

Ecco i “borghi più belli” di cui si sta parlando: in Lombardia sono 21 e sono Bienno, Cassinetta di Lugagnano, Castellaro Lagusello, Castelponzone, Cornello dei Tasso, Curiglia con Monteviasco, Curtatone Borgo di Grazie, Fortunago, Gradella, Gromo, Lovere, Monte Isola, Morimondo, Pomponesco, Porana, Sabbioneta, San Benedetto Po, Soncino, Unione della Tremezzina, Tremosine sul Garda e Zavattarello. Come si può notare a rappresentare la provincia di Varese c’è solo Curiglia con Monteviasco.  

“Questo Festival – ha sottolineato l’assessore Cappellini – è un momento importante per valorizzare il lago d’Iseo e alcuni comuni della Lombardia che hanno conservato e portano avanti identità culturali, artistiche ed enogastronomiche che rappresentano carte vincenti per quel turismo anche a km zero che Regione Lombardia sostiene in ottica Expo 2015″. “La nostra Regione – ha aggiunto l’assessore – ha infatti un grande patrimonio artistico e paesaggistico che sarà una carta da giocare anche durante l’Expo, non solo in vista dei flussi turistici dall’estero ma anche dalle Regioni vicine o addirittura per i turisti e cittadini lombardi che non sempre conoscono a fondo il territorio regionale e i suoi gioielli”.

25 agosto 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs