Cavaria con Premezzo

Cavaria, rumeno minaccia il suicidio. I Carabinieri lo dissuadono

1158_43Nel tardo pomeriggio di ieri domenica 24 agosto 2014, nel centro abitato di Cavaria Con Premezzo, un giovane di nazionalità rumena, disoccupato, si barricava all’interno della propria abitazione, ove da poco tempo era domiciliato, minacciando di farla esplodere con il gas metano della cucina.

Le urla del giovane hanno attirato l’attenzione dei vicini che hanno richiesto l’intervento di una pattuglia dei Carabinieri che, già impegnata nel servizio di controllo del territorio, in pochi attimi arrivava sul posto.

Non curanti dell’evidente odore di gas sprigionatosi nell’appartamento, i militari entravano in casa impedendo, di fatto, che l’uomo potesse porre in essere i suoi propositi, convincendolo a desistere. Sul posto intervenivano anche i sanitari che decidevano di trasportarlo presso il Pronto Soccorso più vicino, ove si trova tuttora in osservazione, non in pericolo di vita.

Il  motivo scatenante, secondo una prima ricostruzione, sarebbe attribuibile alla difficile condizione economica nella quale lo stesso si trova.

25 agosto 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs