Varese

Varese, il Fai corre in bicicletta lungo la Via Lattea

Viaggio nel Parco Agricolo Sud di Milano

Viaggio nel Parco Agricolo Sud di Milano

Nello scorso mese di maggio si è tenuto il Convegno Nazionale delle Delegazioni FAI, l’evento in cui si definisce lo stato di salute della Fondazione e si guarda a nuovi traguardi. Come sottolinea Luciano Del Grossi, capo Delegazione FAI di Varese, “quest’anno, in particolare, si sono fissati gli impegni e gli obiettivi per i prossimi dieci anni. In futuro, il FAI adotterà sempre più le strategie vincenti del National Trust Inglese per ottenere lo stesso straordinario successo (circa 2 milioni di aderenti). L’obiettivo decennale è di avere almeno un bene in ogni regione d’Italia, e di raddoppiare il numero degli iscritti. Un obiettivo certamente ambizioso, ma raggiungibile con l’aiuto di tutti gli aderenti e dei meravigliosi volontari del FAI”.

“Per quanto riguarda la Delegazione Varesina – continua Del Grossi – ecco pronto il programma per il prossimo autunno: non mancano la gita, la conferenza, il burraco e un appuntamento gastronomico. La grande novità dell’autunno è però la via lattea. Si tratta di una gita in bicicletta (ma anche a piedi o a cavallo…), con partenza da Venegono Superiore ed arrivo a Torba. Lungo il percorso sono previste visite a cascine, musei e beni architettonici, con degustazioni di prodotti tipici”.

DOMENICA 21 SETTEMBRE

VIA LATTEA – PERCORSO CICLO-PEDONALE INTORNO AL MONASTERO DI TORBA.

Si tratta di un viaggio alla scoperta del Parco Agricolo Sud di Milano. In bicicletta o a piedi alla scoperta del territorio che ospita il Bene FAI patrimonio dell’Unesco e poi un bellissimo tratto lungo il fiume Olona con i suoi boschi, le sue campagne e le sue cascine. Partenza da Venegono Superiore (VA), dove si arriverà con i treni delle Ferrovie Nord e dove si potranno affittare le biciclette. Visita del museo all’aperto dei vecchi reperti ferroviari all’ex stazione della Valmorea del 1904, a Castiglione Olona. Sosta al Palazzo Branda e alla Collegiata di Castiglione Olona, per una visita agli affrescati di Masolino da Panicale. Si proseguirà lungo la ciclabile dell’Olona fino al Monastero di Torba (Gornate Olona) con visita al bene FAI e sosta per il pranzo. Partecipazione a contributo libero.

VENERDÌ’ 26 SETTEMBRE

SOTTO LA PELLE DEI CAPOLAVORI

I segreti dei pittori svelati dalla scienza. Gianluca Poldi, fisico, esperto di diagnostica sui beni culturali presso l’Università di Bergamo, racconterà le scoperte che le sue indagini hanno permesso sotto la superficie di famosi dipinti di Bellini, Giorgione, Tiziano, Lotto, Tintoretto e altri, fra i quali anche le opere del Bramantino ora in mostra a Lugano. Tra disegno sottostante, storia dell’arte, conservazione e scienza. Prenotazione presso Villa Panza entro il martedì che precede la serata. Contributo per la sola conferenza Euro 10 – Contributo per conferenza e cena: Euro 45.

DOMENICA 5 OTTOBRE

DUE NOTE NELLA LUCE: suggestioni di arte e suoni a Villa Panza.

Accompagnati da due violoncellisti, attraverseremo insieme le sale con le installazioni di Turrel ed Irwin, ancora per poco tempo a Varese. Potremo lasciarci avvolgere dalla luce e dalla musica mentre visitiamo la mostra. Al termine aperitivo nel giardino, presso la serra. Inizio percorso musicale ore 17.30. Prenotazione obbligatoria presso Villa Panza. Contributo Euro 23.

SABATO 18- DOMENICA 19 OTTOBRE

PALAZZI, CASTELLI E PINACOTECHE NEL PARMENSE.

Due giorni in un angolo del bel territorio italiano, denso di quella antica storia legata alle torri, ai castelli, alle ricche dimore e alle chiese. Un itinerario che ci porterà a visitare Villa Verdi a Sant’Agata, il Castello di Torrechiara, la Villa Magnani Rocca che ospita la prestigiosa collezione permanente di arte antica, la città di Parma con il suo famoso Duomo e alcuni palazzi privati che ci verranno aperti per l’occasione. Sulla via del ritorno, dopo la visita all’Abbazia di Chiaravalle della Colomba, sosta per conoscere, come d’abitudine, altre gioie del territorio. Saremo accompagnati dalla Delegata di Piacenza, amica e storica dell’arte, Dottoressa Maria Elena Boscarelli. Il programma dettagliato sarà disponibile dal 12 settembre presso i Punti FAI.

MARTEDÌ 28 OTTOBRE

BIOLOGICO: UNA MODA O UNA NECESSITA’?

Cena-degustazione presso il ristorante Nutrymento di Varese per assaggiare insieme proposte di cibo biologico e vegetariano. Seguirà spiegazione del menù e breve conferenza sulle scelte dei prodotti biologici. Inizio cena ore 19.30 via Cavour, 38 Varese. Prenotazione obbligatoria entro il 25 ottobre telefonando a Paola al n° 339 8354112 oppure 0332 280343. Contributo Euro 28.

VENERDÌ’ 7 NOVEMBRE

BURRACO A VILLA PANZA

Una serata insieme giocando a carte negli splendidi saloni di Villa Panza, che come ogni anno, apre le sue porte agli amici giocatori. Ore 20.30 inizio del torneo: ricchi premi anche per gli ultimi… Iscrizione entro il 4 novembre telefonando a Paola al n° 339 8354112 o 0332 241409. Contributo Euro 20.

GIOVEDÌ’ 27 NOVEMBRE

FAI COME VUOI MA CENA CON NOI!!

Cena per la chiusura dell’anno con nuovi progetti, complimenti e critiche tra aderenti e amici. Presso il Ristorante del Golf Club di Luvinate, ore 20. Prenotazione obbligatoria entro il 20 novembre. Contributo Euro 35.

Informazioni:

Paola Piatti – cell. 339 835.41.12 e.mail: delegazionefai.varese@fondoambiente.it

Punti FAI:

Villa Panza Piaz.le Litta, 1 – Varese – tel. 0332 283.960

Colori d’Asia Via Croce, 12 – Varese – tel. 0332 240.917

Dal Mondo Via Griffi, 2 – Varese – tel. 0332 242.560

Libreria Cerutti & Pozzi srl Via XV Agosto, 13 – Luino – tel. 0332 530.317

Organizzazione tecnica dei viaggi: Ceresio Tours – Lavena Ponte Tresa

24 agosto 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs