Lettere

Ghiringhelli su piazza Carducci

Vorrei precisare alcuni punti sul caso di piazza Carducci. La concessione di occupazione di suolo pubblico de Loca Ubriaca sarebbe scaduta a breve ed è stata revocata come il Tar ha richiesto.

La disciplina dell’occupazione del suolo pubblico per quanto riguarda i pubblici esercizi (posizionamento tavolini ed ombrelloni) è inserita nel regolamento di Polizia Urbana, all’art.14. Sagre, fiere e mercati non c’entrano nulla con tale regolamento. Il Mercato Bosino ha un apposito regolamento, così come il Mercato Insubrico o la Sagra di Sant’Antonio. Chi adombra la possibilità che tante situazioni in Varese possano generare un analogo provvedimento sbaglia.

Le nuove concessioni, con posizionamento di tavoli ed ombrelloni davanti ad esercizi diversi da quello richiedente, sono state rilasciate solo dietro accordo tra gli esercizi stessi.

I proprietari de Loca Ubriaca da alcuni giorni hanno presentato una nuova richiesta che è al vaglio degli uffici. Sono già stati reperiti i pareri della Polizia locale, di Asl e della Tutela ambientale ed è stato avviato il procedimento per una nuova concessione, comunicando l’informazione all’esercizio che ha fatto ricorso al Tar, come previsto.

La volontà dell’amministrazione è quella di non penalizzare nessuno e di trovare una soluzione laddove sia possibile. L’invito è di non estremizzare situazioni che peraltro sono molto limitate e non possono che ingenerare grande confusione.

Nei prossimi giorni verrà convocata dall’assessorato al Commercio la Commissione pubblici esercizi in cui sono rappresentati tutti i gestori di attività di somministrazione. All’esame della Commissione sarà sia il caso specifico sia ipotesi di adeguamento regolamentare (che peraltro non spettano all’assessorato al commercio). Verranno coinvolti quindi gli altri settori, la Polizia locale e la Tutela Ambientale.

Sergio Ghiringhelli

Assessore a Promozione territorio e Commercio

20 agosto 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs