Luino

Luino, grande concerto dell’Orchestra Mandolinistica di Lugano

mandoliniluganoUn concerto all’insegna di quelle suggestive atmosfere che solo suoni pizzicati e in tremolo sono in grado  di creare. Piacevole e coinvolgente, l’Orchestra si esibirà sabato 23 agosto presso la Corte Baratelli di via XV Agosto alle ore 21.00 : l’organizzazione è della Città di Luino in collaborazione con la Pro Loco e con l’Associazione Musica in Libertà. In caso di maltempo il concerto si terrà nell’atrio della Stazione Internazionale.

Il Presidente dell’Orchestra Mandolinistica di Lugano Mario Bernasconi è felice di proporre un concerto per pubblico e orchestra in cui i presenti saranno coinvolti: infatti, prima dell’inizio, verranno distribuiti testi di standard molto conosciuti che permetteranno di accompagnare la musica con il canto. Il divertimento è assicurato.

Al momento l’Orchestra si compone di una trentina di musicisti divisi in diverse sezioni: mandolini primi, mandolini secondi, mandole, mandoloncelli, chitarre, chitarra basso, basso acustico e contrabbasso a plettro. Il suo vasto repertorio comprende musica folcloristica ticinese e di altri paesi, composizioni originali per orchestre a plettro e brani di musica classica.

L’Orchestra Mandolinistica di Lugano si è costituita nel 1990 (allora e fino al 2000 con il nome di “Gruppo mandolinistico di Lugano”) ed è diretta, dalla sua fondazione, da Mauro Pacchin.

Al momento l’OML si compone di venticinque musicisti divisi in diverse sezioni: mandolini primi, mandolini secondi, mandole, mandoloncelli, chitarre, chitarra basso, basso acustico e contrabbasso a plettro. (LuganoTicino, Svizzera)

Il suo vasto repertorio comprende musica folcloristica ticinese e di altri paesi, composizioni originali per orchestre a plettro e brani di musica classica. Dalla sua fondazione sono stati proposti più di 360 concerti in patria e all’estero.

Ha pubblicato la musicassetta “Bella Lugano” (1991) e i CD “Arie del Ceresio” (1993), “Note senza frontiere” (1996), “Concerto” (1999), “Crescendo” (2000), “In punta di plettro” (2002), “Sur les ailes” (2005) e “Continuità” (2005). Segue “Rondo capriccioso” uscito nell’ottobre del 2007 che è la registrazione live del concerto di Gala tenuto all’Auditorio Stelio Molo con il solista Piotr Nikiforoff. Decima produzione discografica con “Venti d’orchestra” uscito nell’autunno del 2009 in occasione del 20° anniversario dell’orchestra (2010); un ritorno in chiave diversa e divertente alla musica popolare ticinese.

Nel 2008 è stato prodotto il primo CD della formazione ‘OML Junior’ dal titolo: “Plink Plank Plunk”.
Dettagli sui contenuti dei CD e piccoli estratti sonori si possono ascoltare sotto “Discografia” (oppure su Youtube e su www.vxm.ch)

Nel 1995 l’OML si è aggiudicata il primo posto assoluto nella categoria “plettri” al Gran Premio di musica popolare svoltosi a Mendrisio; ha partecipato ai Festival per orchestre a plettro di Saarbrücken, Germania (1992), di Granada, Spagna (2002) e Hergiswil (2006).

Nel 1999 ha vinto il “Premio speciale” per la migliore interpretazione del brano d’obbligo al concorso internazionale Giacomo Sartori tenutosi in Italia, ad Ala di Trento.

Nel 1992 l’OML ha organizzato il primo convegno ticinese di musica a plettro a Lugano; con il GM Gandria, il GM di Bellinzona, il GM di Chiasso, il Circolo mandolinistico Aurora di Vacallo e il Gruppo mandolinistico Eliante di Mendrisio ha partecipato, nel 2005, alla manifestazione “Mandolini a Congresso” di Lugano.
Nel 2006 è stato conferito a Mauro Pacchin il “Plettro d’oro” per i suoi 30 anni di attività di direttore d’orchestra e compositore. Prima dell’OML egli aveva diretto per 14 anni il Gruppo Mandolinistico Gandria al quale ha dato un’impronta molto importante; ancora oggi, dopo quasi un ventennio, il gruppo di Gandria si avvale regolarmente dei suoi arrangiamenti e delle sue trascrizioni.

L’OML organizza corsi per l’apprendimento del mandolino, della mandola e della chitarra e partecipa all’organizzazione di workshops sia al proprio interno (giornate di “full immersion”) che con altri gruppi e/o musicisti (Oliviero Giovannoni, Carlo Aonzo, Federazione Svizzera, ecc); i giovani hanno seguito seminari a Hergiswil e a Offenburg -D- dove hanno riscontrato grande approvazione.

Nel 2007 ha organizzato il concerto a scopi benefici per il Rotary Club Lugano (progetto MINE-EX) proponendo gruppi giovanili: oltre all’OML Junior, diretta da Nicola Bühler, si sono esibiti Elisa Netzer (arpa) con l’OML diretta da Mauro Pacchin, il “Gruppo Chitarre del Mendrisiotto” diretto da Gabriele Cavadini e il gruppo basilese “La Volta” diretto da Jürgen Hübscher.

Nel gennaio 2008 è iniziata l’avventura su Youtube con l’inserimento di una ventina di brani (vedi pagina lt Youtube), mentre nel novembre 2009 sono stati inseriti alcuni brani sulla piattaforma di musica popolare svizzera (www.vxm.ch).

L’OML è membro delle Federazione Svizzera di musica a pizzico (www.zupfmusikverband.ch).

18 agosto 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs