Amburgo

Amburgo, bronzo per la varesina Bartalesi ai Mondiali Junior di Canottaggio

Le ragazze del quattro senza azzurro

Le ragazze del quattro senza azzurro

Nicoletta Bartalesi è bronzo mondiale: l’equipaggio del quattro senza sale sul terzo gradino ad Amburgo ed entra nella storia del canottaggio italiano femminile. Un podio strepitoso quello conquistato da Nicoletta Bartalesi e dalle altre ragazze del quattro senza nelle acque di Amburgo (Germania) ai Mondiali Junior di Canottaggio. Una medaglia di bronzo che fa entrare Nicoletta anche nella magnifica storia della Canottieri Varese che dopo anni torna così nell’orbita di una rassegna iridata.

Il podio, stamattina, è arrivato alla fine di una gara mozzafiato in cui il quattro senza azzurro - composto, oltre che dalla giovane atleta della Canottieri Varese, anche da Beatrice Millo (SC Limite), Angelica Merlini (Tevere Remo), Andrea Olga Jorio Fili (SC Armida)-, sembrava non potercela fare fino a metà gara quando nonostante il forte vento contrario con uno sprint decisivo le ragazze dal quinto posto hanno riconquistato terreno superando prima la Francia e piazzandosi poi alle spalle di Cina e Stati Uniti dopo un punta a punta con la squadra tedesca che ha lasciato tutti col fiato sospeso fino alla fine. Italia terza con un tempo finale di 7.51.76.

“Grande Nicoletta! –ha dichiarato soddisfattissimo il Presidente della Canottieri Varese Mauro Morello-. Il risultato della nostra giovane atleta giallo azzurra è il segno che Varese c’è ed è il germoglio per un grande futuro costruito da un magnifico gruppo sa condividere esperienze, emozioni e obiettivi”.

“Un sogno che diventa realtà –ha dichiarato emozionato il Diretto Sportivo Luca Broggini appena finita la gara-. All’inizio della stagione sono stato accolto a braccia aperte. Insieme abbiamo creato un gruppo affiatato, questo ci ha portato lontano. Il bronzo mondiale è un risultato storico e di rilancio per tutti. Ringrazio la squadra, i coach, le famiglie, i dirigenti e i tanti volontari che con i loro sforzi ci hanno permesso di volare. Ultimo, brava Nicoletta. Una ragazza sincera e determinata, regista dell’impresa in quattro senza”.

Un risultato raggiunto grazie al lavoro di squadra con i tecnici Federico Peluffo, Yuri Sartori e Gabriele Martinato. Peluffo primo allenatore della squadra agonistica varesina dichiara “Nicoletta la conosciamo, è appassionatissima di canottaggio, è determinata e ha fatto un’ottima stagione fin dall’inizio dell’anno. Sapevamo di poter fare qualcosa di buono. L’obiettivo era vincere i campionati italiani e farle fare esperienza a livello internazionale. Tutto il resto è una bellissima sorpresa e un bel premio per il lavoro fatto”.

Questa straordinaria medaglia mondiale ci riempie di orgoglio, anche perché Nicoletta è cresciuta fin dalle prime vogate nel vivaio della Canottieri Varese. Atleti come la nostra Nico sono veri e propri gioielli non solo per la nostra Società, ma per la città e per il canottaggio tutto. Brava Nicoletta, e adesso pronti per le prossime medaglie.

 

10 agosto 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs