Varese

Varese, dopo l’allarme di atleti e Pd, sul campo di Calcinate qualcosa si muove

Uno degli scatti che hanno lanciato l'allarme

Uno degli scatti che hanno lanciato l’allarme

Il primo a raccogliere l’allarme dei giovani che frequentano il campo di atletica “G. Bellorini” di Varese, situato a Calcinate degli Orrigoni, giovani che vedevano tra i protagonisti Silvia Gandini, è stato il consigliere comunale Pd e membro della Commissione Sport Giampiero Infortuna, il quale, dopo aver effettuato un sopralluogo e aver preso atto in prima persona della situazione di grave criticità dell’impianto, ha indirizzato un’interrogazione urgente a risposta scritta a Sindaco e Assessori competenti.

“I principali problemi dell’impianto – dichiarava Infortuna – fanno riferimento all’evidente usura del manto della pista, sempre più verso una lenta e continua disgregazione, con vere e proprie crepe di diversi centimetri nel tartan (materiale che ricopre l’intera superficie dell’anello) che rischiano di compromettere la stagione agonistica e, ancor peggio, la sicurezza degli stessi atleti. La situazione non migliora se prendiamo in esame lo stato della pedana del salto in alto e del salto in lungo, oramai al limite, o delle gabbie di protezione per il lancio del martello. Il dramma si estende, infine, anche agli spogliatoi e alla palestra, abbandonati oramai al loro destino.”

Ora un effetto della campagna fotografica realizzata dagli atleti che frequentano il campo di Calcinate ( la pagina facebook -Salviamo il campo di atletica di Calcinate- è stata molto cliccata) e l’allarme del Pd Infortuna, sembra concretizzarsi. A proposito del rifacimento impianto sportivo di Calcinate degli Orrigoni, il Vice Sindaco Baroni e il Presidente della commissione sport Cosentino “necessaria celerità nelle tempistiche, a settembre progetto preliminare in Giunta e subito dopo in Commissione congiunta”.

Un annuncio che precisa come “ai primi di settembre il progetto preliminare per il completo rifacimento della pista di atletica ed interventi di manutenzione straordinaria dell’impianto di Calcinate degli Orrigoni – pari ad un importo totale di 1 milione e 200 mila euro – verrà portato in Giunta per l’approvazione” dichiara il Vice Sindaco di Varese Carlo Baroni e aggiunge “stiamo procedendo celermente”.

 

7 agosto 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs