Eindhoven

Europei Paralimpici, Morlacchi conquista l’oro a Eindhoven

Oro per Morlacchi

Oro per Fderico Morlacchi

Tornata a gareggiare a livello internazionale dopo una lunga pausa, durata quasi due anni (XIV Giochi Paralimpici di Londra 2012) la campionessa indiscussa Cecilia Camellini torna alla conquista del podio salendo nel gradino più alto. Questa mattina allo Swimming Stadium di Eindhoven l’emiliana stravince sulla lunghezza dei 100 dorso S11 con il tempo di 1’23”32 lasciando la bocca amara alla tedesca Daniela Shulte arrivata seconda (1’23”84) e all’ucraina Maryna Piddubna (1’25”77).

« Speriamo di arrivare “uno” ! » Questo il motto di super Morlacchi rilasciato prima della partenza per gli Europei di Eindhoven…mai frase fu più giusta! Questa mattina il campione mondiale Federico Morlacchi (POLHA Varese) nei 400 stile libero S9 non dà scampo agli avversari e vola alla conquista della medaglia d’oro! Federico Morlacchi con il tempo 4’18”34 lascia alle sue spalle il croato Vincetic (4’23”14) e ancor più lontano il portoghese Grachat (4’26”61).

Dopo una serie sfortunata di quarti posti in classifica arriva l’emozione più grande per il Capitano Efrem Morelli: la strameritata medaglia di bronzo nei 100 rana. L’atleta bresciano ha conquisato il bronzo sui 100 rana SB4 fermando il tempo sul minuto 1.49.64 . Nell’intervista rilasciata prima di partire, Morelli fu di poche parole :« Ho solo un obiettivo, andare al podio » .

​Straordinaria la prestazione di Giulia Ghiretti che ha chiuso con un argento,(il secondo nelle competizioni internazionali) la gara dei 100 rana SB4 con il tempo di 2’00”10. Come già dichiarato la Ghiretti: « Dopo un intenso lavoro svolto quest’anno vado per giocarmela …» e l’ha giocata davvero bene.

« Mi sarei aspettata un tempo migliore oggi, ma va benissimo cosi, per essere la mia prima gara Internazionale, due quarti posti non sono per niente male anzi… » Risponde così la “matricola” del gruppo Martina Rabbolini, impegnata anche oggi (ieri 100 rana) con i 100 dorso assieme a Cecilia Camellini. La Rabbolini si porta a casa un buon 4° tempo nella classifica europea.

E nella sessione pomeridiana era nell’aria, ma nessuno ne parlava, ora invece finalmente lo si può gridare: Arjola Trimi (Pol. Bresciana No Frontiere) è di nuovo medaglia d’oro ! Dopo l’oro di ieri e record Europei nella prima frazione dei 50 stile, questo pomeriggio allo Swimming Stadium di Eindhoven torna a farci emozionare e a cantare a gran voce l’inno solenne di Mameli. L’azzurra Trimi con il tempo di 44”11 vola nei 50 stile libero dando un clamoroso distacco – quasi 3 secondi, all’olandese Teunissen (2° posto 46”97) e all’ucraina Sviderska (47”06). Dopo la Cerimonia di premiazione di Federico Morlacchi, (definito “Re d’Europa” da Ability Channel) il pomeriggio è proseguito con le altre 4 finali.

Con il tempo di 1’06”14 Fabrizio Sottile (POLHA Varese) si piazza 6°nella classifica dei 100 dorso S12, grazie alla sua buona prestazione, rinnova il suo personale italiano (precedente 1’07”87). Non troppo bene invece la prestazione di Valerio Taras (Santa Lucia Roma) in cui non riesce a cambiare ritmo e chiude quindi i suoi 50 stile libero S7 in 30”43 finendo in ottava posizione.

Dopo la medaglia di bronzo di ieri arriva anche un nuovo Record Italiano per Arianna Talamona (POLHA Varese) nei 50 stile libero S7 con il tempo di 37”71 dove si posiziona al 6° posto della classifica europea. Simone Ciulli (C.C.Aniene) nei 100 farfalla S10 paga un passaggio troppo veloce e chiude alto finendo a 5° posto della classifica con il tempo di 1’01”67. La staffetta 4×50 mixed composta da: Arjola Trimi, Stefania Chiarioni, Efrem Morelli e Andrea Castagneto con il tempo di 3’00”96 ottiene il 4°posto. Sul podio nell’ordine Spagna, Ucraina e Russia.

6 agosto 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs