Varese

Varese, è diventato h24 l’elisoccorso sul tetto dell’Ospedale di Circolo

ospedaleL’elisuperficie dell’ospedale di Circolo di Varese è attiva da sei anni, ma ora è in funzione ventiquattr’ore su ventiquattro e non più “soltanto” dalle 6 alle 22. Obiettivo dell’ampliamento del servizio, far essere centro di riferimento regionale per i grandi traumi l’ospedale varesino, “nominato” dalla Regione con altri cinque nosocomi.

L’annuncio è stato dato dal direttore generale dell’Areu, Alberto Zoli, insieme con il direttore generale dell’ospedale di Circolo Callisto Bravi. Una sinergia tra Areu e Circolo che punta a garantire le cure più appropriate e rapide ai pazienti. Finora l’elisuperficie ha ospitato 73 operazioni da gennaio a luglio 2014, numeri più che raddoppiato dal 2012.

“L’estensione del servizio è correlato al fatto che Varese serve un bacino di utenza ampio e che è specializzato nell’accogliere pazienti delicati”, ha detto Alberto Zoli, direttore generale di Areu Lombardia. “L’estensione notturna è stata resa disponibile grazie alla collaborazione del personale tecnico e dei sindacati”, ha aggiunto Bravi.

Le procedure di soccorso con l’ottimizzazione dei tempi di intervento sul posto e di trasporto o in ambulanza o “via cielo” dei pazienti vengono affinate in queste settimane grazie al lavoro svolto da Guido Garzena, capo del 118, con la responsabile infermieristica Gabriella Somaini e con Anna Tavelli, coordinatrice dell’area critica del Sitra del Circolo.

3 agosto 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs