Varese

Varese, parco di Villa Toeplitz intitolato a Missoni? Pd: no, grazie

Il Parco di Villa Toeplitz

Il Parco di Villa Toeplitz

Villa Toeplitz si chiama così perché era la residenza varesina del comm. Giuseppe Toeplitz, fondatore della Banca commerciale italiana. Tutti sanno come il parco sia il frutto della cura, dell’attenzione e del gusto di donna Edvige, sua moglie, che, negli anni Trenta del secolo scorso, lo fece diventare un centro di raffinata vita culturale e artistica,  raccogliendo intorno a sé musicisti, compositori, cantanti, attori e attrici. E’ evidente, pertanto, come il suo splendore sia, intimamente e indissolubilmente, legato alla memoria di questa donna della quale qualcuno, fra i più anziani abitanti del rione di Sant’Ambrogio Olona, ha ancora un vivido ricordo.

Un tema, quello del parco di Villa Toeplitz, su cui interviene il capogruppo del Pd in Comune, Fabrizio Mirabelli: “stupisce l’annuncio dell’Assessore Clerici secondo il quale la Giunta avrebbe intenzione di intitolare proprio questo parco al famoso stilista comm. Ottavio Missoni”.

Continua Mirabelli: “Stupisce per più ragioni: in primo luogo, per l’insensibilità che sta alla base della scelta di dimenticare la figura di una donna, Edvige Toeplitz, senza l’opera della quale il parco di villa Toeplitz non sarebbe mai esistito; in secondo luogo, per l’apparente assenza di qualsiasi legame tra la figura del comm. Ottavio Missoni e il parco medesimo”.

“Per quanto ci riguarda – insiste Mirabelli – ben consapevoli dell’eccellenza rappresentata dal comm. Ottavio Missoni, che con la sua creatività e capacità aziendale ha dato lustro al nostro territorio, crediamo che esistano altre forme, più rispettose della storia locale, per onorarne, degnamente, la memoria. Per questo, chiediamo alla Giunta, prima di compiere la scelta definitiva, di approfondire meglio la questione, valutando, ad esempio, l’alternativa di creare una borsa di studio, legata alla creatività  aziendale, intitolata al comm. Ottavio Missoni, presso l’Università dell’Insubria, oppure, visti i suoi altissimi meriti anche in campo sportivo, la possibilità di creare un memorial cittadino annuale, a lui intitolato, nel settore dell’atletica leggera”.

1 agosto 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs