Varese

Il ponte-mosaico tra Varese e Medolla è diventato realtà

I ragazzi di Medolla con la Maccari e Arend

I ragazzi di Medolla con la Maccari e Arend

Un arcobaleno nato a Varese, per costruire un ponte ideale con la cittadina di Medolla (MO), colpita dal terremoto che nel 2012 ha sconvolto l’Emilia, è diventato realtà.

Ileana Maccari (danzatrice, insegnante e coreografa, direttrice artistica dell’Asd Nashat di Varese e vicepresidente del comitato territoriale Uisp di Varese) e l’artista mosaicista Arend (Andrea Sala) sono tornati dalla loro «missione emiliana», dopo aver completato il mosaico per colorare l’entrata della scuola primaria della cittadina che ancora porta i segni del sisma.

Un’iniziativa nata con la presentazione dello spettacolo “Mosaique-Frammenti d’arte”, con cui Nashat ha concluso l’anno dei corsi a Varese: durante lo spettacolo, andato in scena al Cinema Teatro Nuovo di Varese lo scorso 16 giugno, gli spettatori sono stati coinvolti nella realizzazione di un mosaico collettivo, a forma di arcobaleno: ognuno dei presenti è stato invitato a scegliere una tessera colorata e a porla sullo schizzo realizzato da Arend.

1 agosto 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs