Varese

Il forzista Cosentino: bomba d’acqua, ma Varese non è Milano

747750-Vigili del fuoco (1)“Nonostante la bomba d’acqua che ha colpito la nostra Città nella giornata di martedì, bisogna dare atto che l’Amministrazione Comunale di Varese, a differenza di quella di Milano, ha saputo prevenire e gestire molto bene l’emergenza evitando il peggio”  dichiara Giacomo Cosentino, Vicecapogruppo di Forza Italia in Comune a Varese.

Cosentino aggiunge: “i lavori effettuati in via Monte Nero per l’imbrigliamento della Roggia Poscalla, la pulizia costante dei torrenti e l’efficiente coordinamento tra tutti gli uffici durante l’emergenza– guidati dal coordinatore della protezione civile Gianluca Siciliano – hanno
permesso di tenere sempre la situazione sotto controllo, pur se particolarmente difficile. Il costante monitoraggio della situazione da parte del Sindaco e dell’Assessore Clerici hanno evitato che la Città andasse in tilt e in poche ore, nonostante l’esondazione del lago, un tratto della strada provinciale
SP1 praticamente esploso e vari danni, Varese era già agibile.”

Continua Cosentino “il problema della fuoriuscita del fiume Olona, soprattutto in via Peschiera (zona Iper) è noto e col nuovo anno potremo procedere coi lavori -per circa 5 milioni di euro- per arginare le esondazioni, fino ad oggi non abbiamo potuto usufruire di tali fondi perché era pendente un ricorso al Tar. A breve sarà anche presentato dall’Assessore Clerici il piano di emergenza ma, come si è visto, di fatto è già operativo.”

 

31 luglio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Il forzista Cosentino: bomba d’acqua, ma Varese non è Milano

  1. Giuseppe Sogno il 1 agosto 2014, ore 14:31

    Va be che ognuno tira l’acqua al suo mulino, ma inventarsi di sana pianta
    determinate situazioni da salvatori della situazione e’ semplicemente ridicolo

Rispondi

 
 
kaiser jobs