Varese

Varese, 5 milioni del nuovo teatro in emendamento al bilancio del Pirellone

teatroooooI cinque milioni per la realizzazione del nuovo Teatro di Varese sono stati approvati grazie ad un emendamento firmato dai capigruppo di maggioranza. E’ una delle novità contenuta negli emendamenti che hanno visto accendere il semaforo verde al Pirellone.
Rispetto al testo uscito dalla Commissione Bilancio, l’Aula ha approvato alcuni emendamenti tra cui una proposta del relatore Alessandro Colucci che istituisce un fondo presso Finlombarda finalizzato a sostenere gli interventi per aumentare l’offerta di alloggi sociali in locazione.
Sul fronte Aler, è stato approvato anche un emendamento a firma Claudio Pedrazzini (Forza Italia) e Pietro Foroni (Lega Nord) che autorizza, vista la grave situazione finanziaria in cui versa l’Aler di Lodi, un finanziamento di 2,5 milioni. Aumentato di 21 milioni con un emendamento di Alessandro Sorte (Forza Italia) l’impegno di spesa invece in ambito sanitario che sale così a 76 milioni rispetto ai 55 previsti. Altri 500 mila euro sono stati destinati (emendamento Pietro Foroni, Lega Nord), per gli esodati.
Approvato anche un emendamento di Carlo Malvezzi (NCD) e Federico Lena (Lega Nord)  che mette a disposizione 1 milione di euro per icontratti di filiera riguardanti etichettature di qualità e a km zero dei prodotti alimentari. Via libera anche (emendamento dell’Assessore alle Attività Produttive Mario Melazzini stanzia 800 mila euro) all’istituzione delle figure degli “angeli amministrativi”, figure che dopo un corso di formazione intensivo saranno incaricate di supportare le imprese lombarde nei rapporti con la Pubblica amministrazione.
Confermati altri stanziamenti già esaminati in Commissione: 900 mila euro per i grandi eventi sportivi che si svolgeranno in Lombardia (campionati mondiali di pallavolo, canoa cayak, sci nautico e tiro a volo), il finanziamento dei contratti di solidarietà per 2 milioni, lo stanziamento di 31 milioni nel biennio 2014-2015 per il collegamento ferroviario tra i Terminal 1 e 2 di Malpensa, le risorse per il sisma del mantovano (3,5 milioni nel 2014) e per la Protezione civile, i fondi per il sostegno alla maternità e alla natalità per 2 milioni nel biennio.
Tra gli aspetti normativi si segnala il trasferimento a Infrastrutture Lombarde del ramo d’azienda di Finlombarda dedicato allo sviluppo e all’attuazione delle politiche energetiche regionali e l’attribuzione alle Regione delle funzioni e delle attività della soppressa Azienda regionale per i porti fluviali di Cremona e Mantova.

 

29 luglio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs