Regione

Regione, referendum, Cattaneo: forme meno onerose per consultare lombardi

Il presidente Cattaneo

Il presidente Cattaneo

Sul referendum regionale sulla Lombardia a statuto speciale è forte l’opposizione Pd. Ma anche in maggioranza c’è chi considera difficile da spiegare, in questo momento di crisi, gli stanziamenti decisi per un referendum peraltro consultivo. Prende la parola il presidente del Consiglio, Raffaele Cattaneo, che giudica l’iniziativa: “Io credo che, in un momento come questo, si poteva consultare la volontà dei cittadini, anche con forme meno onerose, come la consultazione online o utilizzando la rete delle nostre sedi territoriali”.

L’Ncd Raffaele Cattaneo punta il dito sui costi: “30 milioni di euro, in un momento di difficolta’ come questo, potevano essere destinati ad altri interventi che riguardano di piu’ la vita concreta della gente, pero’, in una coalizione bisogna essere leali e questo e’ ritenuto un obiettivo prioritario dal governatore Maroni e dalla Lega Nord e, anche, le altre forze del centrodestra lo sosterranno lealmente”.

 

 

28 luglio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs