Varese

Una Varese aperta e disponibile vince ai Mondiali di Canottaggio Under 23

canottaggiocampionesseArrivati alla penultima giornata dei Mondiali di Canottaggio Under 23, è forse prematuro trarre qualche bilancio sui numeri, sulle presenze al campo gara e in città, sulle strutture ricettive e altro ancora. E’ però possibile esprimere un’impressione sulla città che si è vista alla Schiranna in questi giorni di gare.

Non si può restare indifferenti di fronte al popolo multicolore degli atleti, degli staff, dei genitori, dei tantissimi tifosi delle varie nazionali. Dai basiliani ai cinesi, dai francesi ai norvegesi, dai ragazzi della Nuova Zelanda ai serbi. Atleti, staff, ma soprattutto tantissimi supporters con bandierine negli zaini, accrediti Fisa-Family appesi al collo, spesso sulle linee “N” del trasporto pubblico che raggiunge la Schiranna. Una comunità united colors che ha reso la città multicolore.

Né si può ignorare quella grande macchina organizzativa poggiante su un vero e proprio esercito di volontari: pronti e disponibili. A loro si sono rivolte domande, richieste di informazione, lamenti e commenti. Il primo volto con cui il grande evento internazionale si presentava ai partecipanti. Giovani e giovanissimi, provenienti dalle scuole del territorio, ma anche tantissimi anziani, impegnati e bravissimi, capaci non poche volte di tirare l’orecchio a qualche ragazzino che butta il vassoio in un cestino non differenziandone il contenuto. E poi il personale sanitario, la Croce Rossa, la Protezione Civile e tanti altri ancora.

Sono queste le componenti più belle che, al di là degli aspetti sportivi del grande eventi, si potevano vedere in questi giorni, senza dimenticare i dipendenti comunali, della Provincia, i ragazzi e le ragazze dell’Agenzia del Turismo di Varese, insomma mille soggetti diversi che hanno consentito di organizzare un grande evento come questi Mondiali. Una bella realtà che sa fare squadra, preziosa risorsa per una città che guarda ad Expo come nuovo trampolino di lancio.

26 luglio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs