Varese

Varese, vie Donizetti e Rossini, in arrivo i cantieri. Preoccupati i commercianti

La zona interessata

La zona interessata

E’ stato uno degli interventi più controversi e dibattuti in città, la pedonalizzazione di piazza Giovine Italia e delle vie Donizetti e Rossini. Da quando il Consiglio comunale di Varese, esattamente due anni fa, approvò la proposta del Partito Democratico di chiudere la zona al traffico, il progetto è andato molto al ralenti. Ora sulla nuova area pedonale è stato presentato il progetto preliminare che andrà a riqualificare la zona. 

E’ stato l’assessore al Verde Stefano Clerici che ha presentato l’intervento che riguarderà le vie Donizetti e Rossini. In particolare, come ha spiegato l’assessore, si tratta di un intervento per ripavimentare le due strade in termini analoghi a quanto già accaduto nella piazza. Saranno posati cubetti di porfido di Cuasso al Monte che si affiancheranno a beole grigie laterali. Non solo: nelle due strade saranno anche realizzati due filari di piante di agrifoglio con una piazzetta in cui saranno invece piantati tre platani. Un intervento da 390mila euro complessivi, che dovrebbero coprire anche i costi di una revisione di ciò che sta sotto le strade (ad esempio l’impianto fognario), la nuova illuminazione, nuove panchine. “Un intervento – come ha sottolineato Clerici – che potrà rilanciare la zona come un angolo si quel salotto buono che l’assessore al Commercio Sergio Ghiringhelli qui presente sta già rendendo gradevole con iniziative ed eventi”. 

Non sarà però un intervento tutto in discesa. A partire dalla tempistica: il bando dovrebbe essere pronto entro l’anno, e i cantieri. come conferma Clerici, dovrebbero partire entro l’inverno. Ma dato che l’intervento creerà inevitabili disagi ai commercianti (si parla di un paio di mesi), a quanto si è capito l’amministrazione sarebbe molto attenta a non intralciare le vendite del periodo natalizio, possibilità che certamente accrescerebbe la contrarietà tra i commercianti. Questi ultimi, a detta di Ghiringhelli, si mostrano in questo momento “sono collaborativi, ma preoccupati per i tempi dell’intervento”.

C’è poi la questione del finanziamento del progetto: una cifra che non appare insignificante in un momento di tagli e ritagli nel bilancio comunale. Come ha rimarcato l’assessore Ghiringhelli, ci sarebbero due piani. Il piano A cercherebbe di reperire le risorse nel bilancio di Palazzo Estense, mentre il piano B, che entrerebbe in scena per coprire anche solo in parte il progetto, troverebbe le risorse nel bando regionale sull’attrattività del territorio. Un bando che, però, è già destinato a coprire i costi di un altro importante progetto di riqualificazione, quello relativo a via Caterina Moriggi al Sacro Monte.

 

10 luglio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Un commento a “Varese, vie Donizetti e Rossini, in arrivo i cantieri. Preoccupati i commercianti

  1. Stefano il 11 luglio 2014, ore 00:53

    Per i lettori: RALENTI = rallentatore = a velocità ridotta

Rispondi

 
 
kaiser jobs