Varese

Varese, su promozione del territorio, in Consiglio larghe intese in salsa bosina

Il Comune di Varese

Il Comune di Varese

Proposta ieri sera, in Consiglio comunale a Varese, la mozione firmata dalla Pd Luisa Oprandi, su promozione del territorio e cultura. E la mozione, dopo una discussione che ha visto intervenire ben due assessori, il leghista Ghiringhelli e il forzista Longhini, è stata approvata dall’Aula.

Una discussione partita da una mozione che, depositata un anno fa, è una disanima impietosa di ciò che è stato fatto (o, meglio, non fatto) sui fronti di promozione e cultura a Varese. La proponente del Pd non cerca il muro contro muro, non punta a squalificare gli assessori della giunta Fontana. Dice in Aula che “l’intenzione è quella di contribuire positivamente a realizzare iniziative”. E ribadisce che i contenuti della mozione arrivano dai normali cittadini che, in occasione di incontri realizzati in città, hanno detto la loro e fatto osservazioni su ciò che non va nella città giardino.

Toni pacati, atteggiamento costruttivo. Eppure la mozione non viene presa bene dalla maggioranza. E mentre gli assessori alla partita, snocciolano le tante iniziative, in Aula si consolida un orientamento che, al momento del voto, si esprime nell’ok alla mozione Oprandi, renziana doc: semaforo verde da 16 consiglieri, semaforo rosso da 14, nessuna astensione.

Un risultato che porta l’Aula a farsi domande, a chiedersi come sia stato possibile. Semplice: l’intero gruppo consigliare Ncd, con Chiodi, Crespi, Giampaolo, Pramaggiore, vota con le opposizioni, ed in particolare con il Pd e l’Udc,  come era già accaduto per il Patto dei sindaci. Contro la mozione Oprandi, invece, Forza Italia e Lega Nord. Insomma, la maggioranza che sostiene il governo Renzi fa capolino a Palazzo Estense. Larghe intese in piena regola.

Il voto lascia perplessi l’assessore Ghiringhelli e diversi consiglieri della maggioranza. Ma certamente c’è chi pensa che le elezioni comunali si stanno avvicinando.

8 luglio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs