Varese

Varese, delusa la piazza per il gol azzurro che non arriva mai

Tifosi in piazza Monte Grappa a Varese

Tifosi in piazza Monte Grappa a Varese

Grande tifoseria tricolore, ieri pomeriggio, in piazza Monte Grappa a Varese per la seconda partita azzurra ai Mondiali del Brasile. Una marea di magliette con i colori della bandiera italiana, lunghi cilindri tricolori sulla testa, trombe e trombette, fastidiosissime vuvuzele. E poi birre a volontà nel caldo afoso della piazza davanti al maxischermo. C’è grande attesa per la prova degli azzurri di Prandelli.

Tutta la piazza è invasa dai tifosi, tantissimi in piedi, sulla fontana, oppure seduti a terra davanti allo schermo. Sono sold out i tavolini dei di Socrate e Tenente. I varesini fans degli azzurri fremono ad ogni momento di questa Italia-Costa Rica, che finisce 0-1 con una rete di Ruiz al 44′.

Le urla e le braccia alzate si sprecano nel corso di tutta la partita, ma il gol azzurro non arriva. La piazza freme per le due occasioni (sprecate) per Balotelli. Gli azzurri appaiono poco lucidi e concentrati. La piazza applaude quando appaiono le immagini di Cassano sullo schermo. E trattiene il fiato, subito delusa e occhi lucidi, alla punizione di Pirlo.

Al fischio finale un applauso debole e fischi si levano attorno allo schermo. Si chiacchiera, si analizza la partita, la gente continua a restare nella piazza. E poi ci si dà l’appuntamento per la terza partita decisiva contro l’Uruguay, nel match decisivo del 24 giugno.

21 giugno 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs