Travedona Monate

Monate, Hic Sunt Leones lancia la traversata che unisce sport e solidarietà

Gli organizzatori della traversata del Lago di Monate

Gli organizzatori della traversata del Lago di Monate

Conto alla rovescia per la quarta Traversata dei Leoni in programma domenica 22 giugno a Travedona Monate. Ad organizzarla l’associazione sportiva dilettantistica varesina Hic Sunt Leones, che propone la traversata del Lago di Monate patrocinata da Regione Lombardia, dalla Provincia di Varese, da Varese Land of Tourism e da Asl Varese. Un evento sportivo non competitivo che si snoda su un percorso di 2,4 km a nuoto. Partenza alle ore 11 per i 350 iscritti provenienti da tutta Italia (alle 9 inizio consegna dei sacchi gara). Impossibile iscriversi perchè la manifestazione è da un paio di settimane sold out.

Marcello Amirante, presidente del sodalizio, spiega il senso dell’iniziativa che sta ottenendo un crescente favore. “Siamo quelli che suonano ai campanelli, che bussiamo ai portoni perchè si condivida il nostro progetto. E poi facciamo rete, uniamo e vogliamo unire”.

Tanti i premi che vengono consegnati al termine della gara, alcuni davvero buffi: dal titolo Kimba (per chi pesa più di 90 chilogrammi) a Il branco (per il gruppo partecipante più numeroso). Ma il più buffo è La Ruota del Leone: viene estratto a sorte un partecipante a cui verrà consegnato il premio identico a quello di chi taglierà per primo il traguardo. Partenza con una “gara speciale per ragazzi speciali”, come la chiama Amirante, sette atleti disabili che saranno accompagnati in acqua dai volontari.

Assai forte il carattere solidale della manifestazione. Forte il legame con l’Avis comunale di Varese, che alla presentazione era rappresentato da Sonia Marantelli. Ma quest’anno fa il suo ingresso anche un’altra più piccola realtà non profit, per la quale gli Hic organizzeranno una lotteria: si tratta dell’associazione Aisphem, una realtà che si batte per la cura di una malattia genetica rara, la sindrome di Phelan-Mc Dermid. Ad evocarne la mission la presidente Vera Tamantini. Resta poi il forte rapporto con l’associazione Terre des Hommes che gestisce la Casa del Sole “El Refugio de Los Suenos”, un centro sostenuto dall’Hic che offre protezione a 300 bambini nella “zona rossa” di Quito, in Ecuador.

Sport, solidarietà, ma anche divertimento: si svolgerà una bella partita di pallanuoto, oltre a cucina, birra e musica per tutto il giorno.

19 giugno 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs