Varese

Caso Aermacchi, il commissario Galli alza il tiro sul Pd Alfieri

Il commissario straordinario Dario Galli

Il commissario straordinario Dario Galli

“Le dichiarazioni del Segretario lombardo del PD Alessandro Alfieri sono davvero pittoresche. Il probabile trasferimento della sede Aermacchi – Alenia di Venegono, secondo le dichiarazioni riportate, sembrerebbe addirittura imputabile al “rappresentante varesino del Cda di Finmeccanica”. Partono con queste parole il duro intervento del Commissario straordinario della Provincia di Varese, Dario Galli.

“Ricordo  - continua Galli – che, proprio quando c’era questo rappresentante varesino nel Cda, fu stabilita la sede legale a Venegono e che solo oggi, che il “rappresentante varesino” non c’è più nel Cda rinnovato di Finmeccanica, si sta decidendo lo spostamento della sede legale a Roma. Ricordo ancora, che in questo momento il Primo Ministro è Matteo Renzi del PD e la maggioranza del Governo centrale è targata PD. L’Amministratore delegato di Finmeccanica è stato scelto da Renzi del PD e la maggioranza del Cda è espressione di questo Governo. Quello che sta succedendo a Venegono oggi è quindi da imputare totalmente ed esclusivamente a chi in Italia sta governando”.

Dichiara il commissario: “Capisco che sia difficile giustificare la politica romana centralista del PD, per chi rappresenta questo partito sul territorio. Ma questa è la semplice realtà dei fatti. Almeno, i rappresentanti locali del PD, erede di una gloriosa tradizione politica, cerchino di mantenere una posizione obiettiva. Le balle di Renzi avranno le gambe corte, mi spiacerebbe che anche i rappresentanti locali del PD subissero la stessa sorte”.

19 giugno 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs