Varese

Varese, referendum parcheggio, Moroni (Lega): il Pd cavalca la tigre

Il Comune di Varese

Il Comune di Varese

Anche il capogruppo leghista Giulio Moroni interviene sul referendum relativo alla costruzione del parcheggio alla Prima Cappella del Sacro Monte di Varese: “Non voglio entrare nel merito dell’opportunità di realizzare l’opera prevista alla prima cappella – dice Moroni – dato che la mia opinione è nota perchè già stata espressa in precedenza; desidero invece intervenire sulla questione referendum”.

“Spendere 65.000 euro per indire un referendum che difficilmente raggiungerà il quorum e che non avrà alcun valore decisorio – spiega Moroni -, posto che la delibera dell’amministrazione potrà essere revocata solo dall’amministrazione stessa, mi pare francamente attività inutilmente dispendiosa. I referendum consultivi dovrebbero essere indetti prima e non una volta che le decisioni sono state assunte, allora si che la valenza dello strumento emergerebbe e che l’amministrazione potrebbe anche decidere di rinunziare ad un progetto”.

“Questo lo sanno bene anche gli amici del PD – rimarca Moroni – che, viceversa, si “svegliano” con colpevole ritardo per cavalcare una tigre che non è stata partorita da loro, ma da altri”.

Conclude Moroni: “Personalmente rispetto le opinioni di tutti, compresi coloro che questa opera osteggiano e che hanno portato sul tavolo della discussione argomenti indubbiamente interessanti, un pò meno comprendo questo “desiderio” del PD di coinvolgere i cittadini in una votazione senza speranza. Usiamo il referendum, ma usiamolo bene e quando serve davvero; usiamo i soldi pubblici per opere utili alla collettività e non per fare campagna elettorale”.

17 giugno 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs