Varese

Varese, referendum sul parcheggio, Nicoletti: meglio ritirare la proposta

Il Sacro Monte di Varese

Il Sacro Monte di Varese

Scende in campo il consigliere comunale di Movimento Libero, Alessio Nicoletti, contro il referendum relativo al parcheggio alla Prima Cappella del Sacro Monte. ”Oggi ci sono stati trasmessi i pareri di regolarità contabile e di legittimità rispetto alla proposta di referendum sul tanto contestato parcheggio della Prima Cappella”.

Continua Nicoletti, entrando nel merito: “Nel primo, favorevole, si sottolinea però il costo di 65.000 euro per realizzare un referendum cittadino. Il secondo è purtroppo semplicemente non favorevole, mettendo di fatto il Consiglio Comunale nell’impossibilità di votare un atto illegittimo”.

“Non ci resta che prenderne atto e, per quanto ci riguarda (essendo tra i firmatari della proposta), riteniamo che lo stesso vada ritirato. Rimane, al di là della proposta di referendum, la manifesta contrarietà della gran parte dei varesini. Per questo, auspichiamo che venga trovata una soluzione percorribile dal punto di vista amministrativo”.

 

16 giugno 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

2 commenti a “Varese, referendum sul parcheggio, Nicoletti: meglio ritirare la proposta

  1. Andrea Civati il 16 giugno 2014, ore 20:33

    Caro Direttore,
    Occorre precisare che il parere di non conformità del Segretario Comunale non evidenzia alcun profilo specifico di illegittimità.
    Richiama infatti la precedente delibera del consiglio (bilancio) a giustificare la non conformità. Eppure il consiglio può sempre rivedere le proprie decisioni.
    Ancora richiama la sottoscrizione dell’Accordo di Programma: ma qualsiasi sottoscrittore può uscire dall’accordo.
    Da ultimo richiama presunti danni verso la ditta aggiudicataria. A riguardo occorre precisare che la revoca della gara è possibile in qualsiasi momento.
    Ciò che rileva per il danno è l’eventuale illegittimità della revoca. Escludo che una revoca giustificata da un risultato referendario possa costituire un motivo non fondato. Come potrebbe essere illegittima la volontà popolare?
    Peraltro, mi rincresce evidenziare che in altre occasioni (da ultimo durante il PGT) una condotta illegittima del Comune (l’accorpamento delle osservazioni) non fosse stato parimenti censurato come illegittimo, pur in presenza di chiare sentenze in materia.
    Per le ragioni che precedono ritengo che la discussione e la votazione debba aver luogo.
    E spero che nessuno si nasconda dietro il dito di una solamente presunta irregolarità.

  2. Silvio Golparoli il 17 giugno 2014, ore 12:37

    Nicoletti cambia strada, invece di salire da Fogliaro al Sacromonte, ha svoltato verso la Rasa

Rispondi

 
 
kaiser jobs