Varese

Varese, dipendenti Comune sul piede di guerra: salario accessorio a rischio

comune di VareseLa trattativa per l’esame delle Osservazioni del Collegio Revisori dei Conti è stata fissata per il giorno 12 giugno alle ore 9 presso la sala Giunta e, pertanto, l’Assemblea dei lavoratori del Comune di Varese si riunirà il medesimo giorno, dalle ore 8.30 alle ore 10.30, presso il Salone Estense.

Più precisamente l’organo di revisione ha ritenuto non perfettamente conformi al contratto nazionale: i criteri di ripartizione della produttività, previsti dal CCDI 21/3/2012 e precedenti relativamente agli aspetti che riguardano la valutazione individuale; CCDI 27/10/2011 per quanto riguarda: indennità di rischio; indennità di disagio; indennità di maneggio valori; CCDI 13/4/2007- Piano di zona servizi sociali; CCDI 27/10/2011 – Potenziamento dei servizi di Polizia locale finalizzati alla tutela sicurezza cittadini; CCDI 10/9/2009 – Erogazione compensi incentivanti per i servizi resi a favore di terzi privati; CCDI 17/4/2008 – Servizio neve”.

“In pratica – interviene la Rsu del Comune di Varese – sono state rimesse in discussione gran parte delle modalità di corresponsione del salario accessorio, con l’immediata conseguenza di dover rivedere la contrattazione decentrata rendendo così impossibile la corresponsione della produttività con gli stipendi del mese di giugno”. 

“Le leggi Brunetta stanno producendo i propri effetti !!! – continuano i rappresentanti dei lavoratori comunali -. Come in altri Comuni che si trovano nelle stesse condizioni, anche a Varese i lavoratori hanno deciso una prima forma di mobilitazione: ASSEMBLEA-PRESIDIO GIOVEDI’ 12 GIUGNO 2014 ORE 8.30 – 10.30 in SALONE ESTENSE”.

10 giugno 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

3 commenti a “Varese, dipendenti Comune sul piede di guerra: salario accessorio a rischio

  1. Carlo Scardeoni il 10 giugno 2014, ore 18:23

    Purtroppo è un problema che si ripropone periodicamente, hanno ragione i rappresentanti della RSU del Comune di protestare, mi auguro che i consiglieri comunali all’opposizione si facciano carico del problema e appoggino la RSU.

  2. Fabrizio Mirabelli il 11 giugno 2014, ore 17:53

    Caro direttore, permettimi di rassicurare l’amico Carlo. Per quanto riguarda il PD, siamo a fianco dei dipendenti del Comune. Occorre, infatti, una più equa redistribuzione delle risorse all’interno dell’ente, riequilibrando lo scorretto rapporto, esistente attualmente, tra salari di vertice e salari medi, che sono troppo bassi.

  3. Giustina Bendati il 12 giugno 2014, ore 16:11

    E PER I VOLONTARI CHE LAVORANO PIU’ DI TUTTI QUESTI MESSI INSIEME QUATTRO PEDATE NEL CULO

Rispondi

 
 
kaiser jobs