Regione

Grande slam del Pd ai ballottaggi. La Lombardia cambia verso

Alessandro Alfieri

Alessandro Alfieri

Il Partito democratico fa il botto in Lombardia. Al ballottaggio, grande slam per il Pd, che ha “strappato” al centro-destra i sindaci di tutti e tre i capoluoghi di Provincia al voto (Pavia, Cremona e Bergamo) nei ballottaggi di ieri.

Grande successo che così è stato commentato dal segretario regionale del Pd, Alessandro Alfieri: “E’ un risultato straordinario: in Lombardia abbiamo stravinto le elezioni”. Alfieri lancia un messaggio al governatore leghista Maroni, soprattutto in vista della discussione la mozione di censura a Mantovani, vice di Maroni: “Ora Maroni cambi atteggiamento o per lui sara’ l’isolamento”.

In particolare, a Pavia la vittoria di Massimo Depaoli sul sindaco uscente, l’azzurro Alessandro Cattaneo – prosegue Alfieri – e’ “un risultato che ci riempie di orgoglio, perchè ci davano per spacciati contro l’enfant prodige di Forza Italia; invece abbiamo fatto una campagna elettorale importante operato un ricambio vero nelle liste, mentre dietro Cattaneo c’erano i soliti”.

Il Pd Alfieri si dichiara soddifatto anche per i risultati nelle amministrazioni più piccole. “Nei Comuni sotto i 15mila abitanti abbiamo avuto un risultato importante grazie anche alle liste civiche – sostiene – Sopra i 15mila abitanti, su 33 Comuni, di cui noi ne controllavamo nove, ne abbiamo presi 18 e persi solo due”.

 

9 giugno 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs