Busto Arsizio

Busto Arsizio, sudamericano arrestato per violenza sessuale

donne_violenza_390I militari della Compagnia Carabinieri di Busto Arsizio hanno arrestato, in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del locale Tribunale, un 30enne di origini sudamericane residente in zona: l’accusa è quella di violenza sessuale aggravata e continuata e maltrattamenti in famiglia.

Lo straniero, infatti, secondo quanto ricostruito dai Carabinieri bustocchi al termine di un’intensa attività di indagine, sin dal 2011 avrebbe esercitato nei confronti della propria compagna, anch’essa di origini sudamericane, numerose violenze e continui maltrattamenti, incurante della presenza della loro piccola figlia che, in diverse occasioni, avrebbe assistito direttamente agli episodi di violenza perpetrati ai danni della madre. Inoltre, l’uomo avrebbe anche costretto la donna ad avere numerosi rapporti sessuali nonostante il suo esplicito rifiuto.

Tuttavia, esasperata dai continui maltrattamenti subiti, la vittima ha deciso di denunciare tutto ai Carabinieri che, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, nella giornata di ieri si sono presentati presso l’abitazione familiare della coppia per arrestare l’uomo e porre definitivamente termine alla serie di violenze da lui perpetrate. Questi, al termine delle formalità di rito, è stato immediatamente tradotto presso la Casa Circondariale di Busto Arsizio.

6 giugno 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs