Varese

Varese, al Comune l’archivio di Liala, regina del romanzo rosa

La scrittrice Liala

La scrittrice Liala

Dopo il fondo Piero Chiara e quello Guido Morselli, arriva al Comune di Varese l’archivio della scrittrice Amalia Liana Negretti Odescalchi Cambiasi (Carate Urio, 31 marzo 1897 – Varese, 15 aprile 1995), più nota al grande pubblico soprattutto femminile come Liala. L’iniziativa ha il patrocinio della Regione Lombardia.

Sarà presentato al pubblico, alla presenza del sindaco Attilio Fontana, sabato 14 giugno, alle ore 10.30, presso i Musei Civici di Villa Mirabello in piazza Motta a Varese, con il titolo “Parole per sognare”.

Dopo i saluti delle autorità, un ricordo a cura della figlia Primavera Cambiasi, la presentazione dell’archivio Liala a cura di Serena Contini. Seguirà la lettura di alcuni brani di Liala a cura di Paola Manfredi. Visita alla nuova sala di consultazione degli archivi letterari. Seguirà rinfresco.

 

 

2 giugno 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs