Varese

Notti Bianche nei rioni, il questore Messina: modello-Varese per la sicurezza

Organizzatori e partecipanti alle Notti bianche dei rioni

Organizzatori e partecipanti alle Notti bianche dei rioni

Ci saranno ancora le Notti Bianche nei rioni organizzate da Palazzo Estense. Una manifestazione che partirà sabato 7 giugno a Bobbiate, e poi proseguirà il 14 ad Avigno, il 21 a Lissago e il 28 giugno a Biumo Superiore, dalle ore 20 all’una. Per quanto riguarda Mondiali di calcio in arrivo, ad Avigno ci sarà un maxi-schermo per seguire gli Azzurri in campo, mentre l’appuntamento di Biumo Superiore potrebbe slittare a settembre. Tra le novità di quest’anno uno stand gastronomico che resterà aperto nel corso delle varie serate.

A lanciare la manifestazione, che sta ormai diventando un canale per i temi della sicurezza, il sindaco Attilio Fontana, il prefetto Giorgio Zanzi, il questore Francesco Messina, il comandante provinciale dell’Arma dei carabinieri Alessandro De Angelis, il colonnello della Guardia di Finanza  Antonio Morelli, il colonnello dei Vigili del Fuoco, Vincenzo Lotito, gli assessori comunali ai Rioni Maria Ida Piazza e alla Sicurezza Carlo Piatti. 

“E’ stata positiva l’idea del Comune di inserire in un momento ludico – ha detto il Prefetto Giorgio Zanzi – le tematiche della sicurezza, sia per quanto riguarda la sicurezza pubblica sia per quanto riguarda la prevenzione. In particolare è fondamentale il concetto della sicurezza partecipata, con la possibilità  di portare i cittadini alla consapevolezza dei meccanismi della sicurezza e della necessità di partecipare”.

Per il questore di Varese, Francesco Messina, la manifestazione “ci fa parlare di modello-Varese, un nuovo approccio ai problemi della sicurezza che possono essere affrontati e risolti con un lavoro di squadra, in cui ci sono gli attori pubblici, ma anche il cittadino. I risultati si vedono e consentono di fare un passo avanti”.

Interviene anche il Comandante provinciale dell’Arma, Alessandro De Angelis, che “manifestazioni come questa aiutano a superare qualche timore dei cittadini a rivolgersi alle Forze dell’ordine in caso di bisogno. C’è un rapporto di vicinanza e di collaborazione, che è stato rafforzato grazie a poliziotti e carabinieri di quartiere. Nel nostro caso, questo evento ci consente di approfondire truffe agli anziani e furti in abitazione, soprattutto puntando agli anziani”.

Il colonnello delle Fiamme Gialle Antonio Morelli ha sostenuto che “è un’occasione ideale per vivere la vicinanza e la compartecipazione sui temi della sicurezza. Da parte della Guardia di Finanza, saranno proposte iniziative con le unità cinofile e saranno date informazioni per quanto riguarda le modalità per entrare in Svizzera”.

Infine il colonnello dei Vigili del Fuoco, Vincenzo Lotito, ha ricordato che la maggioranza degli incidenti avvengono nelle abitazioni private. “Parteciperemo per la prima volta a questa iniziativa per spiegare ai cittadini come ridurre questi incidenti”.

31 maggio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs