Varese

Varese, Casa Pound: no a parcheggio Prima Cappella. Sì a funicolare

Lo striscione di Casa Pound

Lo striscione di Casa Pound

“Non sarebbe la prima cappella”. Questo il testo dello striscione affisso nella notte in via Campo dei Fiori dai militanti di Casapound Italia Varese contro il progetto urbanistico che prevede la costruzione di un parcheggio interrato nei pressi della prima cappella del Sacro Monte.

“Questo progetto – afferma Gabriele Bardelli, responsabile di Casapound Varese – è l’ennesima dimostrazione di quanto l’amministrazione comunale abbia le idee confuse sulla gestione dei beni e delle risorse pubbliche. Dopo le vicende villa Mylius e dell’ex caserma Garibaldi, ora vorrebbe propinare alla città un’opera inutile, costosa e rischiosa”.

“Prima di tutto – spiega Bardelli – il progetto, a fronte di una spesa superiore ai 2 milioni di euro, prevede la costruzione di un parcheggio interrato di 80 posti, che sono decisamente troppo pochi rispetto allo scopo per cui dovrebbe essere realizzato: risolvere la congestione domenicale prodotta dai tanti turisti in visita al sito”. “Soprattutto, però, c’è un problema di sicurezza. Il terreno su cui si dovrebbe scavare – prosegue il responsabile di Cpi – è costituito da rocce carsiche e, quindi, caratterizzato da numerose grotte sotterranee, delle quali nessuno conosce la precisa morfologia e disposizione. È evidente che in queste condizioni il pericolo di provocare danni è elevatissimo”.

“Soluzioni alternative esistono. Una su tutte: la funicolare. Oggi – ricorda Bardelli – è sottoutilizzata, ma, se adeguatamente sfruttata e potenziata, potrebbe rendere superfluo il parcheggio. Molti cittadini e residenti hanno chiesto un confronto serio sul tema, ma l’amministrazione si è sempre dimostrata indisponibile. Ci domandiamo perché. Perché il Comune non vuole ascoltare i cittadini? A chi serve quest’opera così costosa che, oltre tutto, promette anche di creare un danno all’ambiente? Chi si gioverà davvero – conclude il responsabile di Cpi – di questo ennesimo cantiere?”.

30 maggio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs