Varese

A Varese agronomi e forestali per studiare i funghi degli alberi

I bellissimi Giardini Estensi

I bellissimi Giardini Estensi

Il 3 e il 4 giugno i Giardini e il Salone Estense del Comune di Varese saranno sede di un corso ad altro profilo professionale tenuto da relatori di fama mondiale a cui parteciperanno addetti ai lavori provenienti da tutta Italia. Una manifestazione presentata questa mattina in Comune dall’assessore Clerici e dal tecnico Cardani.

Gli effetti della presenza di funghi che producono carie nei fusti in ambiente urbano è il tema del corso di formazione organizzato dall’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Varese, in programma il 3 e 4 giugno presso la sede del Comune di Varese.
 
“Gli alberi ad alto fusto” – spiega Marco Giorgetti presidente dell’Ordine – “possono tollerare grosse porzioni interne di legno cariato senza necessariamente essere pericolosi. A seconda delle specie e della vitalità del fungo agente di carie del legno, alcuni alberi hanno una buona capacità di formare solide barriere e formano legno sano che migliora le condizioni statiche della pianta. E’ fondamentale aggiornarsi sulle attuali conoscenze scientifiche per poter dare giudizi sulla stabilità delle piante e per poter definire i migliori interventi da adottare. L’Ordine ha voluto organizzare un corso di formazione per migliorare le competenze e la conoscenza sulla valutazione di stabilità delle piante, attività sempre più richiesta sia da enti pubblici che da privati ed esclusiva dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali”.
Le due giornate previste, che vedranno impegnati numerosi professionisti provenienti da tutta Italia, rientrano nel ciclo delle attività di formazione obbligatoria prevista dalla riforma delle professioni.
I relatori  sono i maggiori esperti al mondo della materia ed alcune delle loro scoperte scientifiche sono state considerate pionieristiche. Il corso prevede momenti di studio presso il Salone Estense e visite agli alberi monumentali della città di Varese.

 

29 maggio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs