Somma Lombardo

Somma Lombardo, via al progetto avioturistico “Varese provincia con le ali”

imagesTutto nacque esattamente 104 anni fa proprio dal campo della Malpensa, quando il 24 maggio 1910 si alzò in volo il primo aereo interamente pensato e realizzato in Italia dai fratelli Caproni. Quello stesso modello oggi è conservato a Volandia, il più grande Parco e Museo del Volo in Italia e fra i più grandi d’Europa (60mila metri quadrati), nato dal recupero delle storiche Officine Caproni e inaugurato nel maggio del 2010, un vero esempio di archeologia industriale.

Ed è proprio a Volandia, dove si respira la storia, l’emozione e l’orgoglio di questo territorio culla della storia delle aziende aeronautiche del paese e che ancora oggi è il segno tangibile del legame indissolubile del territorio con i suoi uomini, che è stato lanciato il Club di Prodotto Varese, la Provincia con le Ali, un progetto che parte dall’unione delle diverse competenze, lavorano per realizzare e promuovere attività legate all’avioturismo, intercettando una domanda nazionale ed internazionale. Uno dei 6 Club di Prodotto di Camera di Commercio di Varese, un progetto globale ambizioso di promozione turistica del territorio, promosso dalla Camera di Commercio di Varese e riconosciuto da Regione Lombardia come progetto pilota.

A Volandia sono intervenuti:Ferruccio Maruca, Regione Lombardia Presidenza Sede Territoriale di Varese U.O. Area Istituzionale e Economica; Renato Scapolan, Presidente CCIAA Varese; Marco Reguzzoni, Presidente Fondazione Museo dell’Aeronautica; Giovanni Oldani, Product Manager Club di Prodotto Varese, La provincia con le Ali. Hanno partecipato i partner del Consorzio: Pietro Garavaglia,  Chocolat Pubblicità srl – Laura Fontana, Volandia Servizi srl -Oriana Brunello, Angleria Tours srl – Carlo Crosti, COOP Latte Varese – Marco Colombo, Colombo Salvo & C. - Giuliana Tovaglieri, Tenuta Tovaglieri – Chiara Cavelli, Alchimia Eventi -Ivan Cesca, NCC Servizi - Davide Tanzi, Qciniamo  - Ronnie Dal Zio, Pubblibusto Pubblicità – Luisa Milani, Nep sas – Luca Debbia, Gestigolf srl – Ferruccio Badi, BadiFarm srl.

Varese, La provincia con le Ali è un progetto che si fa strumento di business, valorizzando esperienze di volo, eventi, seminari e visite guidate in luoghi di interesse, affrontando un tema diverso e molto specifico qual è l’Aeronautica. Una rete di imprese che insieme ha dei punti di forza non ripetibili, specialmente se valutati nel loro insieme: storia, cultura, tradizione, produzione, sport e collezionismo, tutti in un medesimo territorio.

Basti pensare all’aeroporto “Adele e Giorgio Orsi ” di Calcinate del Pesce, che fu fatto costruire dai coniugi Orsi e che, da sempre, è stato fucina di grandi campioni ed esempio trainante per tutto il volo a vela italiano. Il campo di Calcinate è oggi ammirato dai volovelisti di tutto il mondo ed è ritenuto uno dei più prestigiosi campi d’Italia per la bellezza del paesaggio nel quale si inserisce. L’aeroporto conta attualmente il maggior numero di volovelisti iscritti in Italia (270) e ospita annualmente i campionati a livello nazionale e internazionale di questo meraviglioso sport.

“Siamo ormai lanciati nell’Olimpo dopo il grandissimo successo della prova di qualificazione di Gran Prix del 2011 (una gara ideata dalla Federazione Aeronautica Internazionale per dare visibilità al nostro sport) – racconta Margherita Acquaderni, Presidente Aero Club Adele e Giorgio Orsi di Calcinate del Pesce oltre ad essere campionessa con 28 record italiani e sei partecipazioni ai mondiali di Volo a Vela – . “Abbiamo ottenuto una prova premondiale e l’anno venturo la Finale Mondiale del Grand Prix. Sono orgogliosa – prosegue l’Acquaderni – di questi eventi anche perché questa finale mondiale viene affidata per la prima volta all’Italia, proprio qui, nella nostra culla del volo. Risale a questi giorni la grandissima impresa di due nostri piloti che, decollati da Calcinate, hanno compiuto rispettivamente 1400 e 1600 km sulle Alpi, rientrando dopo 13 ore di volo sul nostro aeroporto. Eccellenza chiama eccellenza!”

Flight Experience dunque, ma non solo, perché l’obiettivo di questo club di prodotto è ambizioso, ed è quello di creare un network in evoluzione nel triennio 2014-2016, triennio promosso e sostenuto da Camera di Commercio di Varese e Regione Lombardia, che diventerà negli anni un punto di riferimento per l’incoming avioturistico nazionale e internazionale.

Un progetto turistico dunque a 360°, con una gestione dell’ospitalità sul territorio affidata ad aziende consorziate con esperienza consolidata nel tempo, in grado di incentivare un incoming sempre più fortemente motivato e specializzato, gestendo ogni livello di permanenza dal breve al medio e lungo periodo, offrendo un ampio spettro di opportunità che possa coniugare food experience, accomodation, tempo libero, cultura e intrattenimento. Da qui esperienze di volo, percorsi turistici tematici, visite culturali, itinerari di degustazione di prodotti tipici unitamente alla proposta di servizi di accoglienza e di logistica che partiranno dall’aeroporto di Malpensa, pensati e sviluppati non solo in supporto all’incoming di Expo 2015, ma che restino radicati sul territorio per fare della Provincia di Varese una meta da sogno per turisti da tutto il mondo.

Il primo appuntamento è con la presentazione ufficiale del Club di Prodotto, al cospetto delle autorità e dei membri del Consorzio, il 24 maggio ore 11 a Volandia a cui farà seguito la “Festa del Volo”, quindici giorni per celebrare Varese, La Provincia con le Ali. Si parte il week-end del 24 e 25 maggio con la prima edizione di MXP Model Show, Salone internazionale del modellismo statico e dinamico e si chiuderà l’8 giugno con un fine settimana dedicato ai droni e alle mongolfiere. Con voli vincolati dal pratone fronte Malpensa. Quindici giorni in cui i circa 150 volontari degli “Amici di Volandia” – ex dipendenti delle aziende aeronautiche, ingegneri, appassionati di volo ed ex piloti - si occuperanno di guidare i visitatori alla scoperta della storia dell’aeronautica varesina.

 

24 maggio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs