Malnate

Malnate, non adottati, ma “abbracciati”. Il libro di Shanti Ghelardoni

L'autrice del volume

L’autrice del volume

Sabato 24 maggio alle ore 17.30, presso la Sala Consigliare, in via Arnaldo de Mohr, Malnate, l’autrice Shanti Ghelardoni presenterà il suo libro I ventidue canti di Doyel (pubblicato da Edizioni Dalla Costa).

La raccolta di racconti è dedicata alle adozioni internazionali. Un modo nuovo di raccontare l’adozione internazionale, un ciclo di racconti che parla di “abbracciati”, tracciando un percorso alla ricerca di un’identità che unisce “sotto cieli diversi”. Shanti è indiana ed è stata adottata a 17 mesi, e appartiene alla prima generazione di figli giunti in Italia con adozione internazionale.

La ricerca delle proprie origini, l’abbandono, il razzismo sono alcuni dei temi sui quali Shanti presenta le sue riflessioni. 

Introducono Maria Croci (vice sindaco e assessore alle culture) e Antonella Mozio (presidente Faiv-Associazione Famiglie Adottive insieme per la Vita Onlus). Voce narrante Raffaella Realini.

24 maggio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs