Palermo

Palermo, l’Italia migliore in corteo per ricordare Falcone e Borsellino

Falcone e Borsellino

Falcone e Borsellino

Grande corteo a Palermo per non dimenticare. E’ la manifestazione del 22esimo anniversario delle stragi che ammazzarono Falcone e Borsellino, che vede una marea di ragazzi, che indossano magliette con i volti dei due magistrati assassinati dalla mafia.

Il corteo parte da via D’Amelio, a Palermo, luogo simbolo della strage che uccise il 19 luglio di 22 anni fa il giudice Paolo Borsellino. In prima fila i ragazzi di ‘Addio pizzo’ e di Libera accompagnati da don Ciotti e il presidente nazionale della commissione Antimafia Rosy Bindi.

La manifestazione attraversa la città e giungere così all’albero Falcone, in via Notarbatolo, dove il corteo si congiungerà con un’altro partito dall’aula bunker del carcere Ucciardone. Lungo il percorso che compie il corteo dai balconi appaiono tanti lenzuoli bianchi, segno di partecipazione e di consenso verso il corteo.

C’era anche Gianni Morandi a Palermo, in via Notarbartolo, sul palco allestito vicino all’Albero Falcone. Migliaia di ragazzi, studenti e gente comune arrivano al termine del corteo. Sul palco anche Maria Falcone, Rita Borsellino e il presidente del Senato, Pietro Grasso. Alle 17.58, ora della strage, un minuto di silenzio e l’assolo di tromba.

23 maggio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs