Cairate

Cairate, il Monastero di Manigunda apre le porte al pubblico

La professoressa Mariotti conduce una visita al museo

La professoressa Mariotti conduce una visita al museo

Con ostinazione, passo passo, si è fatto un altro passo avanti in uno dei beni di proprietà della Provincia di Varese: il Monastero di Santa Maria Assunta di Cairate. Un bene che intreccia la storia, l’arte, la fede, la cultura. Un luogo in cui sono stati realizzati dei percorsi archeologici e storico artistici che cercano di affrontare una lunghissima sedimentazione di stili ed epoche diverse. Un complesso che ora apre le sue porte al pubblico: sabato 24 maggio e domenica 25 sarà quindi possibili effettuare visite.

Un momento importante, dopo i primi lavori negli anni Ottanta, l’acquisizione del bene da parte della Provincia, gli scavi archeologici e gli ultimi lavori sul fronte della bellissima biblioteca e degli uffici del Comune collocati all’interno. Certamente un percorso lungo e complesso che ora si potrà vedere da vicino.

Un convegno che si è svolto presso il Monastero è stata occasione per presentare un paio di pubblicazioni che documentano con grande ricchezza di dettagli e di immagini i lavori e le caratteristiche del monastero fondata dalla leggendaria Manigunda, di cui è conservata la tomba. E’ stata presentata una guida al monastero di Cairate, curata da Valeria Mariotti e Angela Guglielmetti, dal titolo “Guida al Monastero di Santa Maria Assunta di Cairate”. Ma il convegno si è soprattutto soffermato su un poderoso tomo di quasi 600 pagine, una pubblicazione scientifica curata ancora da Valeria Mariotti, con il titolo “Un monastero nei secoli: Santa Maria Assunta di Cairate. Scavi e ricerche”.

A presentarlo a Cairate sono intervenuti il sindaco di Cairate Paolo Mazzucchelli, il Commissario Straordinario della Provincia di Varese Dario Galli, il Soprintendente per i Beni Archeologici della Lombardia Filippo Maria Gambari, la stessa autrice dei volumi Valeria Mariotti, la professoressa Silvia Lusuardi Siena (Università Cattolica di Milano). Dopo il convegno, Valeria Mariotti ha condotto una visita al Monastero con i partecipanti e i giornalisti. Per concludere un piccolo rinfresco è stato curato dagli allievi del terzo anno del CFP di Luino.

 

 

FOTO

22 maggio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs