Varese

Varese, due pianoforti all’Apollonio per l’ospedale di Wolisso

Dino Azzalin

Dino Azzalin

Sabato 17 maggio, alle ore 21, sul palco del Teatro Apollonio di Varese, è in programma “Concerto per due pianoforti“, evento di beneficenza organizzato da Medici con l’Africa-Cuamm di Varese per il progetto “Prima le mamme e i bambini”. Protagonisti del concerto i musicisti Roberto Plano e Paolo Paliaga. Ingresso di 20 euro: il ricavato andrà a Medici con l’Africa-Cuamm per l’ospedale di Wolisso-Etiopia.

L’evento ha collaborazione del Comune di Varese e il patrocinio di Associazione Italiana Odontoiatri, Amici per l’Africa, Provincia di Varese, Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della provincia di Varese, Università degli Studi dell’Insubria.

“Il concerto nasce dall’incontro tra un pianista classico e un jazzista, un evento inedito, unico nel suo genere – spiega l’organizzatore del concerto, Dino Azzalin, presidente di Medici con l’Africa-Cuamm di Varese, odontoiatra ed editore -. E’ un concerto che si rivolge a tutti, ma soprattutto a coloro che vogliono superare i confini consolidati, alla ricerca di qualcosa di nuovo”.

Un andare oltre i confini tra musica classica e jazz che si traduce anche nella capacità di andare oltre luoghi comuni e pregiudizi nei confronti dell’Africa, in una serata, continua Azzalin, “in cui la solidarietà si coniuga con la cultura. Un fatto importante anche per Varese: una città senza una propria identità culturale non ha futuro, e da questo punto di vista ognuno deve fare la sua parte, non solo gli amministratori pubblici, ma anche chi opera nell’ambito culturale, chi si impegna nell’educare i giovani nella crescita spirituale e culturale”.

Dunque, conclude Azzalin, “l’invito a partecipare al concerto con i due pianoforti è rivolto a tutti i varesini, un’iniziativa musicalmente imperdibile, che ci insegna l’importanza della cultura del dono: chi riceve e chi dona creano un ponte che rende il mondo migliore, migliorando chi dona, e aiutando chi è più povero”. Infine Azzalin sottolinea la collaborazione tra due realtà che gli stanno care: l’Apa (Amici per l’Africa) e il Cuamm. “Come può accadere nella vita mi trovo a chiudere il cerchio tra la prima, che ho fondato, e la seconda, che oggi presiedo con entusiasmo”.

Prevendita in teatro, telefonando al numero 0332.247897 oppure rivolgersi all’indirizzo mail mediciconlafricavarese@gmail.com

16 maggio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs