Varese

Varese, il ministro Lupi (Ncd): Expo, lotta a criminalità e avanti con le opere

Da sinistra Lupi, Chiodi e Cattaneo

Da sinistra Lupi, Chiodi e Cattaneo

Affollata la Sala Montanari, ieri sera a Varese, per l’assemblea del Nuovo Centro Destra con la partecipazione di Maurizio Lupi, ministro alle Infrastrutture e Trasporti del governo Renzi. Un incontro organizzato dopo l’arrivo del coordinatore nazionale Ncd il senatore Gaetano Quagliagliariello, e in vista della doppia scadenza elettorale, per Europee e Amministrative. Ad accogliere il ministro i coordinatori cittadino, Giovanni Chiodi, e provinciale, Raffaele Cattaneo, presidente del Consiglio regionale. Presenti anche diversi candidati.

Il ministro Lupi si è soffermato sul tema di Malpensa, ribadendo “il ruolo strategico di Malpensa per il Nord Ovest, punto di riferimento per chi voglia investire nel nostro Paese”. Secondo Lupi si tratta di una struttura “che non va solo concepita come un hub per le merci, ma come luogo delle linee aeree internazionali”. A tale proposito decisivo si conferma l’accordo tra Alitalia e Ethiad per ribadire che Malpensa “è un aeroporto di sviluppo internazionale”. Altro tema da rilanciare, secondo il ministro Ncd, è l’Alta Velocità.

Quanto alle vicende che riguardano Expo, Lupi ha detto: “Abbiamo lavorato sodo, confermando il nostro impegno per questa grande opportunità per il Paese, espressione dell’Italia protagonista nel mondo”. Nello stesso tempo “deve essere lotta dura all’illegalità, la Procura faccia la sua parte, e svolga il suo ruolo anche l’Authority anti-corruzione”. Dal punto di vista delle infrastrutture a servizio di Malpensa, “porteremo Pedemontana al Cipe per la defiscalizzazione”. Avanti con l’impegno per le altre infrastrutture della mobilità a supporto di Expo come Brebemi, Tem, metropolitame 4 e 5.

 

15 maggio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs