Gavirate

Gavirate, Canottaggio, oltre 1300 atleti ai Mondiali indoor disabili

L'assessore Rossi premia alcuni atleti

L’assessore Rossi premia alcuni atleti

Si è aperta oggi, alla presenza dell’assessore regionale allo Sport e Politiche per i giovani Antonio Rossi, la serie di gare iridate che fino al 18 maggio si svolgeranno sulle acque internazionali del Lago di Varese e che coinvolgeranno oltre 1300 atleti.

In questa edizione, oltre al Campionato Mondiale Indoor INAS (disabili intellettivi) giunto alla terza edizione, si terranno anche la tradizionale Gara Internazionale Para-Rowing (disabili fisici) e Master (normodotati over 27) giunta alla sua ottava edizione, la prima edizione della gara internazionale INAS (disabili intellettivi), il Meeting Nazionale Allievi e Cadetti (normodotati dai 10 ai 15 anni) ed il Trofeo Spozio (imbarcazioni da 8 riservato alla categoria Master).

Soddisfatto l’assessore regionale Antonio Rossi che ha aperto ufficialmente le manifestazioni seguendo le prime gare mondiali indoor sui 1000 e sui 500 metri. “Regione Lombardia – ha ricordato Rossi – è orgogliosa di poter ospitare questo importante evento che dà lustro non solo a Gavirate e alla provincia di Varese ma a tutta la Lombardia. Nel nostro Paese, l’indotto generato dallo sport è pari al 3 per cento del Pil nazionale e noi vogliamo che questa percentuale aumenti, consapevoli del fatto che la Lombardia è la regione leader in questo settore e che, anche grazie a manifestazioni come queste, questo traguardo è possibile”.

“Ai mondiali sono rappresentate ben 18 nazioni diverse con 65 equipaggi – ha detto Antonio Rossi – atleti straordinari pronti a sfidarsi nelle gare di Para-Rowing. Testimonianza concreta di quanto anche i numeri dello sport paralimpico siano costantemente in crescita”. Rossi ha sottolineato, inoltre, come sia necessario valorizzare queste manifestazioni sportive.

“Meno del 3 per cento delle persone con disabilità pratica sport – ha detto l’assessore – e questo evento rappresenta una vetrina eccezionale per la diffusione e valorizzazione della pratica sportiva. Un’occasione straordinaria per tutte le persone con disabilità e soprattutto per i giovani che possono mettersi in gioco e sognare un futuro da atleta”. L’assessore Rossi, durante la mattinata, ha partecipato alle premiazioni della categoria maschile del Campionato Mondiale Indoor INAS (1000 metri).

15 maggio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs