Milano

Milano, trema l’Expo, sette arrestati per gli appalti

expo-2015-turismoUn vero terremoto ha investito Expo. Il direttore Pianificazione e Acquisti di Expo 2015 spa, Angelo Paris, è stato arrestato dal giudice delle indagini preliminari Fabio Antezza in un’inchiesta per i reati contro la pubblica amministrazione condotta dai pm milanesi Claudio Gittardi e Antonio D’Alessio.

Oltre a Paris sono stati arrestati anche l’ex senatore di Forza Italia Luigi Grillo  e due protagonisti della prima stagione di Mani Pulite: l’allora segretario amministrativo della Dc milanese Gianstefano Frigerio e l’ex funzionario del Pci-Pds Primo Greganti.

Secondo i pm quella che viene ipotizzata essere un’associazione criminale veniva a conoscenza in anticipo delle decisioni su Expo 2015.  E dunque avrebbe condizionato o tentato di condizionare, almeno da metà del 2013, alcuni appalti Expo. 

“Abbiamo reciso nel più breve tempo possibile i rami malati, proprio per consentire ad Expo di ripartire al più presto”, ha sottolineato Bruti Liberati. L’ad di Expo 2015, Giuseppe Sala, non è coinvolto in alcun modo nell’inchiesta.

8 maggio 2014
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Rispondi

 
 
kaiser jobs